Moto Gp, piazzamento per Danilo Petrucci al Gran Premio degli Stati Uniti

Il pilota della Ducati conquista il sesto posto dopo una partenza titubante. Vince Rins davanti a Valentino Rossi e Miller

foto Ducati

Sesto posto finale per un Danilo Petrucci – piazzamento sicuramente confortante dopo le difficoltà emerse nel week end – al Gp degli Stati Uniti. La caduta di Marc Marquez, a dodici tornate dal termine, rimescola le carte quando lo spagnolo sembrava lanciato verso un altro trionfo. La partenza è da dimenticare per Petrux che scala fino all'undicesima posizione. La rimonta si materializza anche grazie alla penalizzazione di Vinales, partenza anticipata, oltre al sorpasso su Quartararo. Inoltre arriva la successiva caduta di Crutchlow, a quindici tornate dal termine e dello stesso Marquez. Nelle battute finali è battaglia tra Alex Rins e Valentino Rossi. Il sorpasso decisivo, da parte del centauro della Suzuki, si materializza a due giri dalla fine della gara. Dietro i due Miller, Dovizioso, Morbidelli e Danilo Petrucci che chiude con il medesimo piazzamento dei primi due Gp.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Concorsopoli, dimissioni Marini: dibattito a Palazzo Cesaroni. Voto: le ipotesi

  • Cronaca

    Curia, massoneria e sindacati: la “concorsopoli” non si fermi alle colpe della politica

  • Cronaca

    Concorsopoli, scena muta davanti al giudice. Domani tocca a Barberini e Bocci

  • Economia

    Fucine Umbre investe e rilancia: nuovo capannone industriale, possibili nuove assunzioni

I più letti della settimana

  • Superstrada Terni-Rieti, incidente mortale in galleria

  • Umbria, terremoto nella sanità: “decapitato” il Pd regionale

  • Furto fuori dalla discoteca, brutta serata per cinque giovani ternane

  • Panico in via Alfonsine, auto contromano sul cavalcavia di Cospea

  • Una parrucchiera ternana al 'Salone delle meraviglie' su Real Time

  • Scossa di terremoto in provincia di Perugia, avvertita anche a Terni

Torna su
TerniToday è in caricamento