Maratona di San Valentino: "Un'istituzione per la città di Terni"

Presentata la nona edizione nella sala consigliare del Comune. L'assessore Elena Proietti: "Lo sport unisce e ci permette di rendere più bella la nostra città"

maratona

Obiettivo superare i 2000 iscritti. È stata presentata, presso la sala consigliare del comune di Terni, la nona edizione della Maratona di San Valentino. Una manifestazione che si prepone di abbinare sport, tradizione, cultura, enogastronomia, turismo, tipicità del territorio sotto l’egida del messaggio propagato dal Santo protettore dell’innamorati

Le parole di Fabio Laureti presidente Amatori Podistica Terni

L’assessore allo sport Elena Proietti ha ringraziato tutti coloro si stanno adoperando per rendere unico questo evento:” Dai volontari, agli organizzatori, ormai un’istituzione per la città di Terni. Voi arrivate dove il comune non può in questo momento”- ha sottolineato – “Coniuga turismo, bellezze paesaggistiche della nostra provincia, enogastronomia. Coinvolge i ragazzi delle scuole che rappresentano il nostro presente ed il futuro. Attraverso lo sport possiamo rinascere, c’è unione, cooperazione di tutti i soggetti per rendere ancora più bella la nostra città”. Anche il vicesindaco Andrea Giuli ha voluto lasciare il proprio saluto sottolineando l’importanza della Maratona :”Per l’impatto in termini di promozione del turismo, sociale e di aggregazione. In passato anche io ho partecipato e conosco il valore della manifestazione”. Dal 13 al 17 febbraio si svolgerà anche “Terre di San Valentino” dove sarà possibile fruire di stand con all’interno prodotti locali e veicolare ulteriormente la conoscenza del proprio territorio. A tal proposito sono previsti dei bus turistici, non solo riservati ai visitatori ma estesi a tutti coloro i quali avranno piacere di visitare le bellezze paesaggistiche offerte. L’Associazione ‘I pagliacci’ curerà la parte relativa all’animazione per i bambini, raccontando delle leggende legate alla città. Don Luciano Afloarei ha sottolineato :”L’importanza di far partecipare i giovani perché, come osservato da Papa Francesco, appartengono al presente di ogni comunità. E’ importante farli uscire dal mondo digitale per farli entrare nella vita reale”

I percorsi previsti

Due i percorsi cittadini da 4 e 8 km più la mezza maratona da 21 e la maratona da 42 km. A Torre Orsina il giro di boa, dopo aver ammirato le bellezze della Valnerina e Cascata delle Marmore. Chi opterà per la seconda soluzione proseguirà verso Ferentillo per poi riscendere in direzione Terni con arrivo fissato a Piazza della Repubblica. Tra i personaggi di spicco Nikolina Šustić, campionessa della 100 km del ‘Passatore' e Franca Fiacconi, vincitrice della mezza di Nek York. Appuntamento fissato per domenica 17 febbraio nel ricordo di Leonardo Cenci al quale è stato tramutato un sentito e lungo applauso prima della presentazione

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Casa nel caos? Niente paura, arrivano i metodi per imparare a tenere tutto a posto

I più letti della settimana

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Tragico incidente, muore travolto dal proprio trattore

  • La vincitrice del Grande Fratello Martina Nasoni: "Dovrò operarmi nuovamente"

  • Giovani disoccupati, arriva l’assegno di “aiuto alla persona”: 300 euro al mese dalla Regione

  • Uomo trovato morto in un campo, indaga la polizia scientifica

Torna su
TerniToday è in caricamento