MotoGp, in Malesia Petrucci partirà dalla terza fila

Il pilota ternano accusa ancora problemi dopo la caduta della settimana scorsa in Australia

Gli strascichi della caduta di Phillip Island si fanno ancora sentire, ma Danilo Petrucci non demorde. La penultima gara del mondiale lo vedrà partire ottavo, mentre l’altro ducatista, seppur più ottimista alla vigilia, è fuori dalla top ten

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il venitonovenne ternano, quindi, sul circuito internazionale di Sepang, in Malesia, partirà  da una terza fila conquistata grazie al tempo di 1’59.097: accanto a lui, Rins e Zarco, mentre le prime tre posizioni sono occupate da Quartararo, Viñales e Morbidelli.
Che non sarebbe stato facile lo aveva annunciato lo stesso Petrucci: “Fisicamente non sono ancora al 100% dopo la caduta di Phillip Island – aveva detto dopo la prima giornata di libere in Malesia - e in più oggi non sono riuscito a sfruttare appieno le gomme nuove. Sia questa mattina che oggi pomeriggio ho faticato molto e, anche se il mio passo non è male, non mi sento ancora a posto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terni, movida “osservata speciale”: cani antidroga e telecamere, ecco le vie sotto controllo

  • Terni, lancia pietre dalla finestra e si barrica in casa con un’accetta

  • “Lavoratori alla fame, nuovi disoccupati e famiglie nell’incertezza”, le Mascherine Tricolori a Terni

  • Chiuso il viadotto 'Montoro' sul raccordo Terni-Orte. Traffico off limits e incognita 3 giugno

  • Coronavirus a Terni, lo sfogo del consigliere Fiorelli: “Se toccati dal Covid saremmo crollati in modo rovinoso”

  • Acciai Speciali Terni, la crisi post emergenza Coronavirus: dalla terza decade di giugno stop in sequenza ai reparti

Torna su
TerniToday è in caricamento