Ternana, Paolo Tagliavento: “Non possiamo nasconderci: lottare per la vittoria finale”

Il vicepresidente annuncia il reclamo a seguito dell’inibizione inflitta al Direttore sportivo Luca Leone e fissa l’obiettivo

foto Ternana calcio

“La società ha deciso di inoltrare reclamo per l’inibizione di un mese inflitta al nostro direttore sportivo Luca Leone a margine della gara di Vibo”. Lo annuncia il vicepresidente della Ternana Paolo Tagliavento a seguito del comunicato diffuso, nel pomeriggio di ieri, dal Giudice Sportivo. “Riteniamo eccessiva la punizione anche perché, nel corso di una gara, così come in un momento particolare del campionato, può accadere di vivere gli eventi con un po’ di tensione, soprattutto quando tutti, società e tifosi in primis, si aspettano di continuare la striscia positiva di inizio campionato che si è invece interrotta nelle gare con l’Avellino e la Vibonese”

Valore della squadra ed obiettivi

“Il valore della squadra è indiscutibile, questo al di là di ogni scaramanzia pur mantenendo il basso profilo necessario, non possiamo nasconderci e nascondere che la squadra ha tutti i mezzi per lottare per la vittoria finale. La società continua a mettere a disposizione di staff e squadra tutto il necessario affinchè ci si possa concentrare esclusivamente sugli allenamenti e sulle gare ufficiali. Ci aspettiamo quindi che nelle prossime due gare interne con Picerno e Paganese la squadra torni a dimostrare il suo valore e conquisti punti fondamentali" Dichiarazioni importanti del vicepresidente rossoverde in vista di un doppio appuntamento casalingo che si auspica possa rilanciare le Fere dopo il passo falso e mezzo nelle ultime due gare di campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto no-cost, dopo il bluff arrivano le manette: arrestato l’amministratore della Vantage Group

  • Il saluto speciale di Daniela ai suoi clienti: “Vi terrò tutti nel mio cuore”

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Il sindaco Latini chiama a casa dei ternani: “Il comune ha attivato un nuovo servizio”

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Trova a terra un portafoglio con 800 euro e lo restituisce al proprietario, protagonista della buona azione Francesco Ferranti

Torna su
TerniToday è in caricamento