Ternana, Luigi De Canio: "I ragazzi sono molto uniti e giocano sempre per vincere"

Il tecnico dei rossoverdi è intervenuto nella conferenza stampa che anticipa il recupero di domani sera contro la Feralpi Salò

Luigi De Canio

Obiettivo proseguire la striscia utile di risultati. Domani sera (stadio Libero Liberati ore 20,30) la Ternana affronterà la Feralpisalò dell'ex Domenico Toscano. Un test sicuramente probante a cospetto di una formazione che ambisce al salto di categoria, in virtù dell'organico a disposizione del 'cannibale'. Le dichiarazioni di Luigi De Canio

"La Feralpisalò è una squadra con buoni valori, detengono giocatori di livello ed esperienza, una buona qualità, fisicità. Alcuni livello di valore tecnico notevole. Una partita all'altezza della Serie C". Rispetto all'orario concordato la conferenza stampa è iniziata con circa 40 minuti di ritardo "Abbiamo iniziato un pò più tardi la rifinitura perchè il Taddei era un pò impraticabile. Non so perchè il terreno non riesca ad assorbire l'acqua. Noi abbiamo bisogno di provare e riprovare. Quando non possiamo allenarci discutiamo sugli accorgimenti da apportare. Inoltre cerchiamo di mantenere una certa attenzione. A me interessa che la squadra mantenga la lucidità necessaria per offrire la soluzione migliore. Di sicuro al momento gli aspetti più positivi riguardano l'adattamento alla categoria e la ricerca del risultato"

Sulla trasfert di Imola il tecnico sottolinea "Ci sono state delle giocate che hanno consentito agli attaccanti avversari di eludere la nostra organizzazione difensiva, non abbiamo subito comunque un'eccessiva pressione da parte degli avversari"

Sui collaboratori il mister osserva "Filippo Orlando e' una grande risorsa. Contribuisce in misura enorme a quella che è l'atmosfera che si crea e si vive. Un uomo di grande intelligenza, sensibilità di buona cultura generale. Ex calciatore e direttore sportivo capace di comprendere tanti aspetti dello spogliatoio. Sono diciotto anni che collaboro con lui. Non posso che parlare bene dei miei collaboratori. L'aspetto più importante è vedere in loro la curiosità e voglia di imparare, capire nelle varie situazioni. Spesso nello spogliatoio ci fermiamo dopo gli allenamenti e le domande sono a 360°.Con Brevi c'è un rapporto molto bello e fiducia reciproca"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lotta all’infarto, a Terni una scoperta rivoluzionaria: è colpa di un batterio

  • Bollo auto e documenti di circolazione, cosa è cambiato con il 2020

  • “Ho mal di pancia”, ma è incinta: bambina di dodici anni ricoverata in ospedale

  • Mistero sopra il cielo della conca ternana: “Una scia di piccole luci tutte alla stessa distanza”

  • "Se non porti i soldi stasera ti faccio sparire", giovane minacciato fa arrestare gli estorsori

  • Incidente stradale in pieno centro, giovane ferito dopo impatto contro auto

Torna su
TerniToday è in caricamento