Ternana, domani il debutto in campionato con un nuovo attaccante in organico

Prosegue la prevendita per la trasferta di Rieti, attesi almeno 2000 tifosi rossoverdi sulle scalee del Manlio Scopigno

foto Ternana calcio

C’è grande fermento attorno alla prima trasferta del campionato. I tifosi della Ternana si stanno organizzando per l’invasione pacifica al Manlio Scopigno di Rieti. Previsti oltre 2000 supporters delle Fere con l’intento di supportare Defendi e compagni nella prima gara del nuovo campionato. Il club di via della Bardesca intanto si muove anche sul mercato: nella giornata di ieri è stato infatti perfezionato lo scambio tra Kingsley Boateng e Giuseppe Torromino. Il classe 1988 nativo di Crotone raggiungerà i compagni per iniziare una nuova esperienza professionale. Soprannominato bonariamente ‘Hulk’ arriva da una duplice promozione dalla Lega Pro al campionato di Serie B ottenute con le maglie di Lecce e Juve Stabia. Non ci sono invece novità di rilievo sull’altro scambio imbastito con il Padova. Al momento la trattativa si è arenata dopo che le due società avevano concertato l’operazione Federico Furlan in biancoscudato e Manuel Daffara in rossoverde. Infine nella giornata odierna è prevista la rifinitura a porte chiuse dei ragazzi guidati da Fabio Gallo. Il tecnico, con tutta probabilità, non potrà contare su Emanuele Suagher alle prese con un risentimento all’adduttore della coscia destra. Il difensore dovrebbe essere sostituito da Michele Russo come già accaduto nel match di Coppa Italia proprio contro il Rieti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: donna al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Maltempo a Terni, fiume Nera a rischio esondazione: peggioramento nelle prossime ore

  • Incidenti stradali, a Terni il triste primato delle strade più pericolose dell’Umbria: ecco quali sono

  • Pericoli a Terni, la buca più ‘chiacchierata’ della città diventa un simbolo

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

Torna su
TerniToday è in caricamento