Ternana, cambiano le date delle finali di Coppa Italia: Juventus Stadium sempre più vicino per i rossoverdi

Le sfide sono state riprogrammate dalla Lega Pro a seguito dell'allerta Coronavirus che sta interessando parte della penisola

foto Juventus

Una decisione praticamente obbligata dalla serie di conseguenze che si sono sviluppate dall’allerta Coronavirus. La Lega Pro ha infatti comunicato le nuove date delle finali di Coppa Italia tra Ternana-Juventus Under 23. Gli incontri si giocheranno mercoledì 8 e mercoledì 22 aprile rispetto a quelle precedenti dell’11 marzo e 15 aprile. A questo punto l’ipotesi “Juventus stadium” diventa sempre più percorribile. Non ci sono infatti gare eventuali programmate per quella data rispetto a quanto era necessario aspettare per conoscere il cammino dei bianconeri in Champions. 

Ternana-Juventus Under 23 (stadio Libero Liberati) ore 20,30 mercoledì 8 aprile

Juventus Under 23-Ternana orario da definire mercoledì 22 aprole

La comunicazione della Lega Pro

La Lega Pro, preso atto del DPCM del 1 marzo 2020 e delle comunicazioni delle autorità competenti, ha disposto il rinvio delle gare dell’11^ giornata del Campionato Serie C dei gironi A e B in programma nei giorni 7 e 8 marzo 2020 e della gara di andata di Coppa Italia Serie C in programma l’11 marzo. Tale decisione è stata assunta, coerentemente con quanto sino ad oggi stabilito, per le seguenti fondamentali ordini di ragioni:

- Il valore primario è senz’altro quello della tutela della salute e quindi del contenimento della possibilità di contagio;

- Il nostro calcio ha ragione di esistere solo se sugli spalti palpitano i cuori e si sentono i cori dei nostri milioni di tifosi. Pur consapevoli delle difficoltà che incontreranno le nostre società ed i ragazzi che scenderanno in campo, fintantochè il calendario ci consentirà una programmazione delle gare che consenta la presenza del pubblico allo stadio, continueremo coerentemente con la linea tenuta.

- Il rinvio integrale della giornata per i due gironi è dettata dalla necessità di garantire l’equilibrio e la regolarità della competizione, pur sempre nella consapevolezza che stiamo vivendo un’emergenza di carattere internazionale.

- Sono da considerare, altresì, le condizioni della Pianese e dei club che l’hanno incontrata, tra le quali la Juventus U23 finalista di Coppa. Dovremo valutare rimettendoci al giudizio delle competenti Autorità Sanitarie. Nessuno sottovaluti il problema e a chi competa decidere. Il calcio e i suoi interessi vengono a debita distanza.

- L’attività di coordinamento con le istituzioni è continua e ci consente di avere in tempo reale il quadro della situazione. Nel contempo attraverso l’attività di collaborazione con FIGC, Governo e Ministeri stiamo lavorando per verificare, dato l’evidente ed inevitabile danno patito dai club, di essere agganciati agli interventi straordinari di natura fiscale che si appresta ad emanare il Governo per le imprese italiane, concedendo tale beneficio anche ai nostri club.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzi morti, c’è un sospetto: ternano in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Flavio e Gianluca, adesso la parola passa alla scienza: quattro ore di autopsia per spiegare la tragedia

  • Il silenzio e poi le urla di dolore: Terni sotto shock per la morte di due ragazzini, indagini a tutto campo

  • Cronaca di Terni, tragica scomparsa di due adolescenti. Le reazioni: “Sgomento e dolore. Giornata di lutto cittadino”

  • Cronaca di Terni, trovati morti due adolescenti di 15 e 16 anni

  • Flavio e Gianluca, basta lacrime ipocrite: non serve il lutto cittadino, bisogna vietare l’ingresso agli spacciatori

Torna su
TerniToday è in caricamento