Ternana, Guido Marilungo: "Ci siamo calati nella mentalità della serie C"

L'attaccante dei rossoverdi ha realizzato cinque reti in sette gare di campionato

foto Ternana calcio

Un inizio di stagione super per Guido Marilungo. Il centravanti ingaggiato a parametro zero dalla Ternana ha dapprima messo a segno una doppietta in amichevole contro la Pro Vercelli. Successivamente si è subito inserito negli schemi di mister De Canio. Complessivamente cinque marcature all'attivo, tra queste una doppietta rifilata al Monza, in sette gare di campionato.

Le dichiarazioni di Guido Marilungo

L'attaccante marchigiano è intervenuto a Radio Cusano Campus. Queste le principali dichiarazioni: "Ieri è stata una partita un pò bruttina, una vera battaglia. Le vittorie arrivate alla fine? Bisogna crederci fino all'ultimo e ci vuole un pizzico di fortuna. Il Fano ha fatto una grande partita, quando incontrano noi, tutti ci tengono a fare una bella figura, sanno che siamo la squadra da battere. Il loro terreno di gioco non è bellissimo, lo sanno e ne fanno una peculiarità: corrono, lottano; sarà difficile fare punti per le altre avversarie. Ultimamente ci siamo calati bene nella mentalità della Serie C, facciamo la guerra 'calcistica'. Sono cinque le reti segnate ma ne potevo fare qualcuna di più. Noi attaccanti viviamo per il gol, spero di riuscire a segnare il più possibile. Al momento, dopo il casino accaduto, abbiamo avuto tre infortuni nello stesso reparto dopo le partite giocate una dopo l'altra. Siamo un pò contati in quel reparto anche se i sostituti stanno facendo molto bene. Il casino dei ripescaggi? Ho sempre pensato di fare la C, fin dall'arrivo a Terni. Un pizzico di speranza c'è stata, ma temporanea. Una brutta cosa per il calcio italiano: tutte le squadre ripescate ferme, dieci giornate andate in archivio, il casino è stato un pò quello. Ora servirebbe riscrivere delle regole, tutti hanno fatto una brutta figura. Spero che non ci sarà una situazione simile in futuro. Il derby di domenica? Ci sono state partite ravvicinate, abbiamo avuto poco tempo di pensare a questo incontro. Da domani ci penseremo: vogliamo fare più punti possibili e fare bella figura davanti ai nostri tifosi. Le gare ravvicinate? Più se ne giocano meglio è, più bello giocare che allenarsi".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Truffe agli anziani, sgominata la gang: 300 colpi e un bottino da 400mila euro

  • Attualità

    Flaminia “killer”, spunta l’idea della terza corsia per i camion

  • Attualità

    Terni ad alta velocità, il progetto Frecciarossa in bilico per venti minuti di ritardo

  • Attualità

    Un nuovo bando per la gestione del camposcuola Casagrande di Terni

I più letti della settimana

  • Terni “proibita”, ecco svelata la città a luci rosse

  • Fine delle ricerche e delle speranze: trovato senza vita il corpo di Giuseppe Perotti

  • Giovane calciatore ternano campione di fair play, il gesto che ha sorpreso tutti

  • Meteo a Terni e provincia, gelo e nevicate fino a quote basse nella giornata di domani

  • Terni, sospesa l'ordinanza sul traffico dal sindaco Leonardo Latini

  • “Lu paciarellu de Boccaporcu” compie novant’anni: auguri a Francesco Valli

Torna su
TerniToday è in caricamento