Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

“Chiedo scusa ai Ricchi e Poveri”, Di Maio canta “Che sarà”

Fuori programma de ministro degli esteri durante la serata trascorsa alla Giostra dell’arme a San Gemini. SI ferma in piazza e intona la canzone dopo che gli era stato chiesto di esibirsi con “Bella ciao”

 

Fuori programma del ministro degli esteri, Lugi Di Maio, durante la serata di sabato, trascorsa alla Giostra dell’Arme a San Gemini. Il capo politico del Movimento 5 Stelle ha infatti cantato “Che sarà”, successo dei Ricchi e Poveri, intonato in piazza assieme ad un gruppo di persone e accompagnato da due chitarristi. La scelta è caduta su questo brano dopo l’invito iniziale a lanciarsi in “Bella ciao”.

“Ieri sera a San Gemini è stata una grande festa! P.S. Chiedo scusa ai Ricchi e Poveri”, hai poi scritto il ministro Di Maio, pubblicando il video.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento