Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO - Treofan, lo “spettro” di Battipaglia terrorizza anche Terni

Assemblea in fabbrica, rigettato il piano industriale di Jindal. I sindacati in allarme: siamo molto preoccupati

 

“Situazione molto problematica”. Descrivono in questi termini i sindacati di categoria quanto sta accadendo al sito ternano della Treofan dove si è svolta un’assemblea per fare il punto sulla situazione aziendale. 

Ai lavori erano presenti le segreterie nazionali di Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltucs Uil. “Non siamo soddisfatti rispetto a quanto detto finora da Jindal al Mise – rimarcano unitarie le sigle per bocca dei segretari regionali Marianna Formica della Filctem, Fabrizio Framarini della Femca Cisl e Luca Massarelli della Uiltec - Insoddisfatti soprattutto sul piano degli investimenti, un milione e mezzo l’anno per tre anni, troppo poco. Chiederemo risposte chiare su Terni che finora non sono mai state fornite, invieremo una lettera per avere notizie chiare anche sulle produzioni”.

Il piano industriale è stato in un certo senso rigettato mentre si chiedono maggiori rassicurazioni anche per tutelare gli attuali 151 lavoratori del sito ternano. A metà marzo si terrà un altro confronto al Mise, anche se la lente sarà probabilmente dirottata soprattutto sul sito di Battipaglia la cui chiusura sembra praticamente certa. I timori per Terni dunque restano, resta la paura di una lenta dismissione se non ci saranno investimenti corposi. Tutto questo nonostante, rimarcano i sindacati, il sito di Terni sia un punto di tutto rispetto in fatto di produttività.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento