Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Terni al Centro diventa “grande” e lancia un portale per i commercianti

Gli aderenti alla neocostituita associazione potranno avere uno spazio sul web per promuoversi anche attraverso sconti e coupon

 

Era nato come un gruppo informale che aggregasse le attività commerciali del centro, creando occasioni di confronto e discussione sui principali temi legati al commercio e alla rivitalizzazione della città. Ora, Terni al Centro ha compiuto un passo in più: si è costituita ufficialmente come associazione ed è pronta a promuovere svariate attività per valorizzare le oltre 300 attività commerciali che hanno aderito all’iniziativa.

Ieri sera, la prima riunione pubblica della nuova formazione: una sala gremita ha ascoltato le iniziative in programma, riflettendo su svariati punti, alcuni già noti in quanto, negli ultimi mesi, già oggetto di riflessione anche con l’amministrazione comunale. In attesa di risposte certe, l’associazione – presieduta da Gianluca Munzi – ha elaborato un documento per fare il punto sugli argomenti sollevati finora, lanciando inoltre il progetto di un portale dedicato proprio alle attività commerciali. Gli aderenti a Terni al Centro, potranno usufruire di uno spazio sul web dove farsi conoscere, descrivere la propria attività e promuovere eventi, iniziative e anche sconti, vendite promozionali e coupon che poi potranno essere utilizzati nei vari negozi. Se il portale sarà online a breve, i punti toccati nel documento e nel corso della riunione di ieri sera sono stati svariati.

Eco-viabilità

Terni al Centro evidenzia come la conformazione orografica della città permetta lo sviluppo di un progetto ecosostenibile volto a incentivare la circolazione di biciclette e veicoli elettrici. Per ciò che concerne i veicoli a 2 ruote, è auspicabile 1a creazione di piste ciclabili che dalle periferie raggiungano il centro, ottimali per poter educare 1a cittadinanza a spostarsi in sicurezza ed abituarsi a mezzi di trasporto ecologici. È stata quindi evidenziata la necessità di creare nuovi parcheggi coperti per parcheggiare bici e mezzi elettrici totalmente gratuiti, magari anche adattando parcheggi già esistenti. Da valutare anche l’utilizzo di piccoli autobus elettrici che rispettino I ' ambiente e che aiutino il cittadino a spostarsi con i mezzi pubblici.

Zona a traffico limitato

Tra le proposte, la riapertura della Ztl regolamentando il traffico per promuovere, insieme ad altre azioni, la rivitalizzazione del centro cittadino. “Terni ha da anni 1a Ztl 24ore al giorno. Non si vuole mettere in discussione 1a Ztl ma si ritiene necessario rivedere gli orari di apertura e chiusura, come accade già, ad esempio, a Perugia e Orvieto”. È stata inoltre evidenziata la necessità di organizzare una viabilità che eviti l'attraversamento di corso Tacito, “semplicemente facendo in maniera tale che – si legge nel documento - chi entra da San Francesco poi da lì riesca, stesa ipotesi per chi entra da via Carrara”.

I parcheggi

Tra i punti da approfondire, la regolamentazione della sosta e dei permessi per i residenti e commercianti. Per quanto riguarda la sosta si ritiene necessario incentivare una sosta veloce (ad esempio, gratuita fino a 45 minuti e a pagamento per il tempo di permanenza successivo).

Il verde

Viene proposta la piantumazione di verde in tutte le zone della città, incentivando - anche attraverso le scuole – un’attenzione particolare alla tematica ambientale attraverso bandi e concorsi.

Cultura e turismo

Tra gli associati, inoltre, c’è chi torna sul tema del turismo, per convogliare i flussi ella Cascata amche verso il centro. “Sarebbe necessario creare un collegamento tra parco della Cascata, Terni, Narni e/o altre zone di interesse storico, naturalistico, culturale in maniera tale che i turisti siano invogliati a passare e fermarsi a Terni, promuovendo San Valentino, il Museo delle Armi , la Pinacoteca eanche grazie all’organizzazione di mostre importanti che creino interesse.

Copyright 2019 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
TerniToday è in caricamento