Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO - “Comune sotto attacco, acciufferemo i responsabili”

Scritte contro il sindaco, la promessa del sottosegretario Candiani. Saltamartini: chi offende il primo cittadino, offende tutta la città

 

“Prenderemo i responsabili delle ignobili scritte contro il sindaco di Terni Leonardo latini”. Sono la parole del sottosegretario al ministero dell’Interno, Stefano Candiani, giunto a Terni a seguito delle frasi minacciose rivolte al primo cittadino e dunque per parlare di sicurezza.

In una sala consiliare di palazzo Spada gremita, Candiani è stato ricevuto, oltre che dal sindaco, dall’intero vertice della Lega, a cominciare dal commissario straordinario per Terni Barbara Saltamartini fino al parlamentare Luca Briziarelli. Accanto anche gli assessori Valeria Alessandrini, Enrico Melasecche e Fabrizio Dominici. “Chi parla di declassamento delle forze dell’Umbria e a Terni si sbaglia di grosso – dice il sottosegretario – sono già arrivati rinforzi e altri agenti saranno dislocati a Terni e a Perugia. Non siamo stati noi a far diminuire le forze dell’ordine sul territorio nazionale ma chi ha votato la legge Madia. In fatto di sicurezza a Terni ho già parlato col prefetto e il questore”.

“Non sono un tipo che si fa intimorire facilmente – ha detto Latini – io guardo al futuro, se guardo al passato vedo solo con orgoglio l’ottimo lavoro svolto fin qui da questa amministrazione”. Poi il sindaco mostra orgoglioso un documento: “Me lo ha consegnato ora Candiani ed è il frutto tangibile del nostro lavoro – dice – è l’atto di approvazione del riequilibrio del bilancio ora risanato, da adesso inizia una fase nuova per la città, chi finora, l’opposizione, ha parlato di dissesto lo ha fatto solo in senso strumentale. Purtroppo dovremo proseguire col risanamento, ma ora lo facciamo con una nuova speranza di poter sbloccare situazioni finora stagnanti come i bandi e i fondi”.

Anche in fatto di piano delle periferie, il sottosegretario ha dato speranze: “Premieremo i Comuni che hanno progetti concreti”. “Toglieremo via le cappe che hanno soffocato la città”, ha concluso Latini.

Il senatore Briziarelli, che è inserito della commissione parlamentare Ecomafie che sta verificando la situazione in fatto di smaltimento di rifiuti e inquinamento, ha fatto sapere che giovedì 7 marzo la commissione sarà di nuovo a Terni per proseguire il suo lavoro. “Avete un sindaco con grandi capacità amministrative”, ha aggiunto Candiani, mentre Saltamartini ha rimarcato che la Lega “è sempre stata dalla parte delle persone per bene, chi offende il sindaco offende tutta Terni perché un sindaco rappresenta tutta la città”.

Potrebbe Interessarti

  • Comune di Terni: "E' accaduto qualcosa di inverosimile, bisogna capire chi governa la città"

  • “Terni si è svegliata avvolta da una puzza terribile”, la denuncia del senatore Lucidi

  • Comune di Terni, Fiorini occupa il consiglio comunale: il sindaco ha tradito noi e gli elettori

  • Odori maleodoranti a Terni: “Puzza di pesce avariato in tutta la zona”

Torna su
TerniToday è in caricamento