OrvietoToday

Passata la grande paura, sta meglio il pianista Barry Harris

Il jazzista statunitense è stato ricoverato prima ad Orvieto e poi all’ospedale di Terni per un malore. Il bollettino del Santa Maria: condizioni generali buone e stabili, servono altri accertamenti

Migliorano le condizioni di Barry Harris, il pianista jazz ricoverato prima ad Orvieto e poi a Terni a seguito di un malore che lo ha colpito lo scorso 29 dicembre, costringendolo ad annullare i concerti previsti nell’ambito di Umbria jazz winter per il 29, 30 e 31 dicembre.

“Il noto musicista statunitense – fanno sapere dall’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni - era stato trattato in urgenza presso l’ospedale di Orvieto per essere poi trasferito all’ospedale di Terni il 29 dicembre scorso”.

Attualmente Harris è ricoverato nel reparto di cardiologia di Terni, in attesa di ulteriori accertamenti per definire le cause del malore. Il bollettino medico dice comunque che le sue condizioni generali “sono buone e stabili”.   

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terni, centro storico “ostaggio” dei vandali: raid anche in via Garibaldi, corso Vecchio e largo Villaglori

  • Attualità

    Fontana di piazza Tacito a Terni, la riapertura prevista e le tre ditte in gara

  • Cronaca

    Valnerina, allarme furti: colpi in aumento, i ladri preferiscono l’inverno

  • Cronaca

    “Signora, lei è sola in casa?”, ecco come scattavano le trappole per gli anziani di mezza Italia

I più letti della settimana

  • Terni “proibita”, ecco svelata la città a luci rosse

  • Fine delle ricerche e delle speranze: trovato senza vita il corpo di Giuseppe Perotti

  • Giovane calciatore ternano campione di fair play, il gesto che ha sorpreso tutti

  • “Lu paciarellu de Boccaporcu” compie novant’anni: auguri a Francesco Valli

  • Donna trovata morta, sospetto omicidio: si indaga

  • Frontale sulla rotatoria a Terni, ferito un uomo dopo impatto con auto

Torna su
TerniToday è in caricamento