Amministrative 2019, San Gemini bene comune:"Compatti e determinati più di prima"

"Nelle prossime ore comunicheremo la persona che andrà ufficialmente a rappresentare la lista San Gemini bene comune" dichiarano gli esponenti della lista civica

san gemini

Un annuncio di due giorni fa, confermato ufficialmente nelle ore successive: Anna Paola Tabarrini ha deciso di fare un passo indietro e non proseguire la sua avventura da candidato sindaco nella lista ‘San Gemini bene comune’. Nei prossimi giorni gli esponenti della civica comunicheranno il nuovo nome, da sottoporre all’attenzione dei concittadini. Intanto ecco il comunicato per fare chiarezza su quanto accaduto :”Alla luce degli ultimi avvenimenti noi della Lista San Gemini bene comune vorremmo ribadire quanto abbiamo detto più volte nel corso delle assemblee svolte.  

Il nostro progetto si regge sulle idee di tutti quelli che hanno partecipato alla sua costruzione e non su coloro che intendono perseguire obiettivi personali o siano guidati da direttive di movimenti politici più o meno marcate. Il nostro programma politico è frutto di un lavoro e di un confronto costante durato circa due mesi e ha cercato di arrivare a tutte le categorie della nostra comunità, con l’obiettivo di realizzare qualcosa che ci auspichiamo possa essere la risposta alle esigenze e alle richieste di tutti.

Detto questo, ci teniamo a ringraziare Anna Paola Tabarrini per la sua disponibilità e per aver creduto fortemente nel nostro progetto. – sottolineano gli esponenti - Come molte delle persone che ci sostengono, ritenevamo fosse la persona giusta per rappresentarlo e siamo ancora convinti che avrebbe potuto fare molto per il nostro paese. Purtroppo, la nostra predisposizione a parlare con tutti e a mettersi a disposizione degli altri a prescindere da orientamento ed esperienze politiche pregresse, ha messo a repentaglio il nostro spirito e la nostra coesione di partenza, coinvolgendoci nel gioco di personalismi e accordi politici che non ci appartengono e dai quali ci siamo allontanati a tutti i costi, anche a costo di perdere la nostra candidata sindaca.

Non abbiamo accettato che persone complici dell’inasprimento del debito che grava sulle casse comunali, ci impartiscano lezioni e sfruttino il nostro progetto per ambizioni proprie. Abbiamo quindi scelto di rischiare la credibilità per amore della coerenza, virtù spesso sconosciuta in questi ambiti.

Per questo veniamo da più parti attaccati, spesso mettendo in circolazione false illazioni sul nostro conto, magari proprio perché si stanno accorgendo di quanto sia difficile blandire e cooptare chi ha deciso di aderire con entusiasmo al nostro progetto. Al contrario di quanto si dica e si vociferi, abbiamo le idee molto chiare e siamo più compatti e determinati di prima. San Gemini bene comune rimane un progetto a trazione giovanile, senza alcuna forza politica alle spalle, che si fonda sui valori che più ci stanno a cuore, quali la partecipazione e la condivisione, la trasparenza e il dialogo, l’uguaglianza e l’apertura totale, e che intende la politica nell’accezione più pura del termine, mossa da passione e amore per il territorio.

Nelle prossime ore comunicheremo la persona che andrà ufficialmente a rappresentare la lista San Gemini bene comune alle prossime elezioni comunali del 26 maggio, certi che stiamo operando nell'interesse dei nostri concittadini”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento