Giovedì, 23 Settembre 2021
Amministrative 2021 Amelia

Elezioni ad Amelia, Petrarca esce allo scoperto: “Mi candido”. Ma Bernardini non molla

Presentata “Amelia Domani” con Pd, M5s e civici. Intanto il capogruppo comunale Dem tira dritto: “Il nome lo decide l'assemblea comunale, che ha scelto me”

“È con grande soddisfazione e, non posso nasconderlo, una certa emozione che presento la mia candidatura a sindaco di Amelia per le prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre”. Il suo nome era nell’aria da diversi giorni e martedì pomeriggio l’ex direttore di banca amerino, Pompeo Petrarca, ha sciolto le riserve tramite un post su Facebook. E’ lui il nome scelto da Pd e 5Stelle, e a questo punto resta da sciogliere la questione legata alla candidatura di Piero Bernardini, capogruppo comunale del Pd amerino.  

“Amelia Domani - scrive Petrarca - è un progetto nato attraverso un percorso civico e politico condiviso, un progetto che è, al tempo stesso, un risultato e un cantiere di idee concrete, belle e ambiziose. Passione rivolta prima di tutto verso il nostro sentirci comunità. Amelia ha bisogno di uno sguardo più ampio, una linea guida che, guardando a domani, ci consenta di affrontare le sfide più urgenti dell’oggi”.

La candidatura di Petrarca sarà sostenuta dai “seguenti soggetti politici - come si legge nell’atto costitutivo - Movimento 5 Stelle, Rete Resistente Amelia, Sinistra Italiana e una parte del Pd che si riconosce nel Pd – Democratici per Amelia”. Una distinzione necessaria quella sui Dem, visto che nei giorni scorsi una parte del Pd aveva votato, nel consesso del coordinamento comunale, la candidatura a sindaco del segretario Bernardini. Una candidatura che invece ha fatto storcere il naso al Provinciale e al Regionale del Pd, che hanno puntato su Petrarca. 

Ma Bernardini da questo punto di vista tira dritto: “Come da statuto - spiega a Ternitoday - le candidatura sul territorio si scelgono con l’organismo più vicino alla realtà locale. E quindi l’assemblea comunale del Pd. Per questo, se qualcuno ha voluto intraprendere altre strade, vedremo come andrà. La nostra proposta, sostenuta dalla coalizione di centro sinistra con Partito Democratico di Amelia, Civica per Amelia, Azione, Amelia 2030, Centristi per l'Europa e Italia Viva, vuole puntare in alto ed è conseguenza fisiologica di un sinergico e intenso lavoro di ascolto delle istanze, produzione delle proposte e analisi della fattibilità dei progetti del territorio”. 

Formalmente Bernardini ha ricevuto l’ok alla candidatura dalla maggioranza dell’assemblea comunale del Pd amerino, e su questo punta. Resta da capire come verrà definita la vicenda, anche perché lo “spacchettamento” dei voti del Pd evidentemente non agevola la volontà di rimonta delle forze di centrosinistra contro la ricandidatura della sindaca uscente Laura Pernazza, sostenuta invece dal centrodestra compatto. Al momento dunque sono quattro le liste in corsa: quella di centrodestra con la Pernazza, Pd e M5s con Petrarca, Bernardini con il centrosinistra e l’ala dei Verdi con Rubini. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni ad Amelia, Petrarca esce allo scoperto: “Mi candido”. Ma Bernardini non molla

TerniToday è in caricamento