rotate-mobile
Amministrative 2021 Otricoli

“Forte calo demografico e giovani in fuga, Otricoli è un paese che tra qualche anno rischia di sparire”

Elezioni amministrative, intervista a Luca Papi (Nuova Otricoli): “Stiamo lavorando per cambiare radicalmente il modo di amministrare il nostro paese e per creare un Comune a porte aperte, trasparente e giusto, che si occupi di tutti”

Elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre 2021, pubblichiamo la nostra intervista a Luca Papi, candidato sindaco per la lista “Nuova Otricoli”.

luca papi-2 Che Otricoli è quella di oggi?

“Otricoli è un paese che tra qualche anno rischia di sparire. Assistiamo a un forte calo demografico, dal 2009 al 2019 abbiamo perso oltre 200 abitanti, e l’attuale popolazione residente è per la maggior parte anziana. A Otricoli i giovani non devono crescere con l’obiettivo di andare via per realizzarsi, ma devono poter avere l’opportunità concreta di realizzarsi nel paese dove sono cresciuti. Ci impegneremo affinché questo accada concretamente”.

Quali sono le tre urgenze da affrontare subito?

“C’è un urgente bisogno di adottare politiche socio-sanitarie mirate a tutelate le fasce di persone più vulnerabili. Allo stesso tempo è tuttavia necessario creare servizi per le famiglie, contrastare il calo demografico e adottare misure a sostegno della natalità e della prima infanzia. Inoltre è fondamentale incentivare l’iniziativa imprenditoriale, soprattutto giovanile, con interventi mirati volti a favorire la crescita e lo sviluppo del territorio. La presenza di attività imprenditoriali e di servizi di qualità rappresenta un importante elemento attrattivo per i residenti e per i turisti. Il turismo rappresenta un settore centrale per lo sviluppo economico di Otricoli e uno strumento utile sia per favorire occupazione e crescita economica sia per promuovere e tutelare il nostro patrimonio culturale. Siamo una città a vocazione turistica e pertanto dobbiamo puntare su questa risorsa”.

Perché i cittadini dovrebbero scegliere lei come sindaco?

“La lista Nuova Otricoli, da un anno e mezzo, sta lavorando per cambiare radicalmente il modo di amministrare il nostro paese. Ci stiamo impegnando per creare un Comune a porte aperte, trasparente e giusto, che si occupi di tutti. L’emergenza pandemica ci ha insegnato che è fondamentale una strategia di pianificazione, non solo nel settore sanitario, ma in quello economico, sociale e ambientale. Il nostro programma è orientato a definire una visione di intervento in questi ambiti per essere preparati ad affrontare nuove sfide. Il nostro programma è strutturato in dieci obiettivi realizzativi e collegati tra di loro e sviluppato in linea con l’Agenda 2030 e i relativi obiettivi di sviluppo sostenibile, e con le missioni definite nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Per ogni obiettivo, sono indicate le azioni concrete che vogliamo intraprendere, espressione delle esigenze e bisogni della cittadinanza con la quale ci siamo costantemente confrontati. Per la prima volta nella storia del nostro comune, presentiamo un programma partecipato. La parte finale del programma contiene la sezione ‘Speciale grandi progetti’ nella quale sono descritte le opere che vorremmo realizzare per rendere Otricoli una città sostenibile, intelligente, culturalmente attraente e inclusiva e per le quali intendiamo avviare degli studi di fattibilità”.

Gallery

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Forte calo demografico e giovani in fuga, Otricoli è un paese che tra qualche anno rischia di sparire”

TerniToday è in caricamento