rotate-mobile
Animali

Febbre nei gatti: sintomi e cura

Anche i gatti possono prendere la febbre, per questo è importante capire come si manifesta, quali sono le possibili cause, i sintomi e la cura.

Come puoi sapere se il tuo gatto ha la febbre? Negli esseri umani, un bacio sulla fronte calda può essere un indizio. Ma non puoi capire se il tuo gatto ha la febbre sentendo il naso caldo e secco, come credono molte persone. L'unico modo per saperlo con certezza, sia per un essere umano sia per un gatto, è misurarne la temperatura.

Una temperatura normale nei gatti è intorno ai 37°, la febbre si verifica quando la temperatura supera i 38°. Una temperatura superiore ai 41° nei gatti è pericolosa perché può danneggiare gli organi.

Cerchiamo di scoprire le cause e i sintomi della febbre nei gatti e cosa devi sapere su come misurare la temperatura e prenderti cura di un gatto con la febbre.

Cause della febbre nei gatti

Un aumento della temperatura corporea al di sopra del normale è chiamato ipertermia. L'ipertermia anormale o non regolata nei gatti può derivare, ad esempio, dall'essere in un ambiente molto caldo o da una maggiore attività muscolare. La febbre di solito si verifica quando il sistema immunitario viene attivato da condizioni come:

  • infezione batterica, virale o fungina
  • tumore
  • lesione da trauma
  • alcuni farmaci
  • malattie come il lupus.

Il farmaco innovativo che potrebbe allungare la vita dei cani

​Segni di febbre nei gatti

Le malattie che causano la febbre nei gatti possono anche causare alcuni comportamenti rivelatori. Fai attenzione a questi segni, per capire se il tuo pet sta male:

  • perdita di appetito
  • depressione
  • mancanza di energia o attività
  • diminuzione del consumo di alcol
  • nascondersi
  • diminuzione della toelettatura
  • brividi o respiro accelerato.

Il tuo gatto potrebbe anche mostrare altri segni specifici di malattia, come starnuti, vomito o diarrea.

Suggerimenti per misurare la temperatura di un gatto

L'unico modo per sapere con certezza che il tuo gatto ha la febbre è misurargli la temperatura. Un termometro rettale pediatrico è il metodo più accurato per misurare la temperatura di un gatto. Prima di iniziare ecco cosa devi avere a portata di mano:

  • termometro
  • lubrificante per il termometro, come la vaselina
  • alcool e tovagliolo di carta per pulire il termometro
  • un dolcetto per gatti, come ricompensa.

A questo punto, metti il lubrificante sulla punta del termometro. Tieni stretto il corpo del tuo gatto contro di te con un braccio e solleva delicatamente la coda. Ora inserisci lentamente il termometro nell'ano. Se ne usi uno digitale, rimuovilo quando senti il segnale acustico e pulisci il termometro con alcool. Infine, dai un bocconcino al tuo gatto come ricompensa.

Cani e fobia del vento: sintomi e rimedi

Come curare la febbre nel gatto

Per i gatti che mostrano segni di febbre per più di 24 ore o febbre superiore a 38° è bene consultare il veterinario, che può condurre test per determinare la fonte della febbre e adottare misure per trattare il problema. Se la causa è un’infezione batterica, ad esempio, potrebbe essere necessario assumere antibiotici.

La cosa più importante è evitare il fai da te, e somministrare farmaci per gli umani al tuo gatto senza il consiglio del veterinario. Il motivo? Alcuni farmaci per la febbre, come il paracetamolo, sono tossici per i nostri amici felini.

Articolo originale su Today.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Febbre nei gatti: sintomi e cura

TerniToday è in caricamento