19 dei 20 migranti fuggono dal centro di accoglienza di Terni. La questura conferma l'allontanamento

Nella notte dell'1 agosto, 19 dei 20 migranti arrivati a Terni dalla Tunisia si sono allontanati dalla struttura di accoglienza. La polizia li sta cercando prima che entrino nel circuito della clandestinità.

Era diventata una voce che stava ciroclando sui social, rilanciata dalla senatrice leghista Alessandrini. Poi la conferma della questura di Terni: 19 dei 20 migranti assegnati alla prefettura e collocati in un centro di prima accoglienza convenzionato, sono fuggiti nella notte fra l'1 e il 2 agosto.

A darne conferma è il vice questore aggiunto di Terni, Giuseppe Taschetti: "Si sono allontanati nella notte dal centro di accoglienza dell'associazione "San Martino" facendo perdere le loro tracce. Dalla prima mattina di domenica 2 agosto, sono in corso ricerche a tutto campo. Forze di polizia, inclusa la stradale e la polizia ferroviaria, sono dispiegate su tutto il territorio provinciale. Tuttavia il rischio, pressoché certo, è che questi soggetti rientrino nel circuito della clandestinità anche a causa della difficoltà oggettiva di individuarli e identificarli in quanto privi documenti di identità".

Secondo quanto affermato da Taschetti, la "fuga" dei migranti dai centri di accoglienza sarebbe una prassi piuttosto comune: "Molti di questi soggetti hanno piano ben preciso, ovvero quello di espatriare verso i paesi del centro e nord Europa. L'Italia è, per molti di loro, un primo accesso verso altri paesi". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento