4 novembre a Terni, stamattina le celebrazioni del 100esimo della Grande Guerra

Il sindaco Latini: “Per la prima volta popolo italiano unito, riscopriamo questo sentimento comune nella nostra realtà quotidiana”

Si sono svolte oggi a Terni le celebrazioni previste per la ricorrenza del 4 novembre, Giorno dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate.

Il programma è iniziato alle 10.00 in Piazza Briccialdi dove, alla presenza del Prefetto di Terni Paolo De Biagi e di altre autorità regionali e provinciali, hanno avuto luogo l’alzabandiera e la deposizione delle corone d’alloro presso il Monumento ai Caduti.

Le celebrazioni sono proseguite in Piazza della Repubblica dove il Prefetto, accompagnato dal Comandante del Presidio Militare della Regione Umbria, ha passato in rassegna il Picchetto, le Rappresentanze, i Labari e i Gonfaloni.

È stata data lettura della “Preghiera per la Patria”, del messaggio del Capo dello Stato alle Forze Armate, del messaggio del Ministro della Difesa e di un brano commemorativo da parte di uno studente del Liceo Scientifico “G. Galilei” di Terni.

Nel corso della cerimonia, sono state consegnate le onorificenze “Al Merito della Repubblica Italiana” alla presenza dei Sindaci dei Comuni di residenza degli insigniti. È stata consegnata l’onorificenza di “Commendatore” al Gen. D. Giorgio Baldacci, Capo del 5° Reparto Comunicazione dello Stato Maggiore dell’Aeronautica e Generale del Ruolo delle Armi, mentre il Primo Maresciallo Fabio Gigli, in servizio presso il Polo di Mantenimento delle Armi Leggere di Terni, è stato insignito dell’onorificenza di “Cavaliere”.

L’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. Briccialdi” di Terni ha accompagnato la celebrazione ed ha concluso la cerimonia con l’esecuzione di alcuni brani. In piazza dei Bambini e delle Bambine, inoltre, sono stati allestiti stand espositivi di Forze Armate, Forze di Polizia, Vigili del Fuoco e Croce Rossa Italiana.

Anche il sindaco di Terni Leonardo Latini ha preso parte alle celebrazioni: “La prima guerra mondiale, terminata con la vittoria dell’Italia con un enorme sacrificio di vite umane e con un impegno militare mai affrontato prima – ha detto - completò nel sangue e nel dolore delle trincee il processo unitario del nostro Paese. Per la prima volta tutto il popolo italiano si sentì unito, si scoprì patria e nazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, nel centesimo anniversario della Vittoria, siamo soprattutto chiamati a ricordare questo sentimento comune, ad applicarlo nella nostra realtà quotidiana, nel nostro Paese e nella nostra città, che tanto contribuì all’esito della Grande Guerra, sia con il sacrificio dei suoi giovani, che con il grande sforzo industriale delle acciaierie e della Fabbrica d’Armi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento