Attualità

Nuovo debutto per un giovane artista ternano: “Il mio primo singolo all’interno di una fase completamente diversa rispetto al passato”

Giordano Conti in arte “Rosewood” ed il singolo ‘Sigarette’ uscito su tutti gli store digitali: “Un tema comune, condiviso quello che ho raccontato”

Un ‘nuovo’ debutto per Giordano Conti, in arte ‘Rosewood’. Il giovane artista ternano infatti è uscito, su tutti gli store digitali, con Sigarette ovvero un singolo accompagnato da un video, disponibile dalla giornata di oggi venerdì 17 settembre. “Una fase completamente diversa rispetto al passato” tiene a precisare poiché, al suo attivo, può già vantare un album ‘Impersonale’ pubblicato nell’aprile del 2020. A distanza di un anno e mezzo circa la carriera professionale è nettamente cambiata, come racconta alla redazione di www.ternitoday.it: “Ho iniziato a suonare all’età di 12-13 anni. Principalmente nasco come chitarrista ma anche polistrumentista. Dopo aver frequentato il liceo musicale mi sono trasferito a Parma ed ottenuto la laurea specialistica presso il Conservatorio Arrigo Boito.” Una vera e propria molla è scattata in Giordano: “Mi sono accorto di poter diventare un cantautore per necessità. Dopo aver fatto parte di una band denominata ‘Me7ropolis’ le strade si sono divise. A Marzo 2021 ho deciso di iscrivermi alla Vocal Master Records. Nel contempo, il mese seguente, pubblicato ‘Impersonale’ un album molto sperimentale, lavoro molto settoriale quasi di nicchia. Sentivo che potevo fare di più, scrivere testi e cantarli”.

La strada verso Sigarette: “Chi ascolta questo pezzo e lo ragguaglia con il precedente album potrebbe pensare che ci sono due artisti differenti dietro. Vorrei che la musica facesse agli altri lo stesso effetto che fa a me. Sotto certi punti di vista scrivo testi molto egocentrici. Parlo spesso delle mie esperienze, del rapporto con la quotidianità. Sono argomenti i quali riguardano principalmente la fascia d’età compresa tra i 25 e 30 anni. Ho iniziato ad ascoltare un genere punk rock americano per poi subire una trasformazione. I pezzi, quasi per assurdo, suonano quasi come trap”. Una peculiarità: “Punto sul messaggio, poi le emozioni fanno parte del contesto. Parlare all’argomento diretto più che mirare alla licenza poetica. Un vocabolario utilizzato molto vicino al mio modo di esprimere”.

Come nasce Sigarette: “Un pezzo in semi collaborazione con un ragazzo di Como ossia ‘Needtofeelit’. A primo ascolto potrebbe sembrare un po' leggero, soprattutto per il modo di interpretarlo. Apparentemente può sembrare spiritoso ma basta leggere il testo a fondo per capire che si tratta di un tema comune e condiviso. Parla del disagio giovanile, scomputando il contorno o meglio ciò che è accaduto e sta accadendo intorno a noi. Oltre al singolo in uscita sulle piattaforme digitali c’è anche il video su youtube curato da Lorenzo Bernardini”. Una grande propensione: “Il palco è il momento più bello, vivo per il live ossia il contesto dove rendo meglio. In quei frangenti esce la vera attitudine, divertimento, affinità. Ho avuto modo di esibirmi anche a Los Angeles, Londra, in diverse parti dell’Italia. Suono con una band di ‘fratelli acquisiti’ in virtù della relazione di amicizia datata negli anni. Il pubblico percepisce questo rapporto di fratellanza. Recentemente ci siamo esibiti anche al Baravai, lo scorso 6 di settembre”.

Il lungo periodo di emergenza sanitaria: “Ho acquistato un microfono, una scheda audio e un programma chiamato Daw, cimentandomi nel beatmaking. Tutto quel tempo libero a disposizione l’ho capitalizzato al meglio”. Infine i progetti di breve-medio termine: “Sono pronte diverse tracce. Ogni mese uscirà un singolo accompagnato da video o una componente visiva (visual). Alla fine il lavoro culminerà in un EP”. In bocca al lupo!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo debutto per un giovane artista ternano: “Il mio primo singolo all’interno di una fase completamente diversa rispetto al passato”

TerniToday è in caricamento