A Terni arrivano i marciapiedi antismog, lavori al via

Si inizia in via Beccaria. La vecchia pavimentazione sarà sostituita con lastre che sfrutteranno la fotocatalisi per l’abbattimento delle sostanze inquinanti

Il primo intervento è in corso di realizzazione in via Beccaria, ma dal Comune assicurano che i materiali innovativi saranno utilizzati anche in altre aree. Il rifacimento dei marciapiedi, insomma, permetterà di raggiungere due obiettivi: da un lato, la messa in sicurezza di vie ormai impraticabili, dall'altro, la diminuzione dell'inquinamento, grazie all'utilizzo di materiali innovativi.
“Il primo tratto interessato è proprio il marciapiede di via Beccaria, lato ex Palazzo Sanità, dove erano evidenti distacchi di notevole entità della vecchia pavimentazione in mattonelle in asfalto pressato. L’idea - spiega l'assessore Benedetta Salvati - è quella di sostituire progressivamente questa tipologia di pavimentazione nell’intero centro. Si tratta infatti di una pavimentazione non più compatibile con il contesto urbano attuale e certamente non più conciliabile con la visione generale di riqualificazione cittadina e dell'arredo urbano".

Marciapiedi che sfruttano la fotocatalisi

Oltre alla questione estetica e a quella della sicurezza dei pedoni, considerati i nuovi prodotti offerti dal mercato, abbiamo voluto provare a far qualcosa anche per l'ambiente: per le nuove pavimentazioni abbiamo quindi scelto lastre prefabbricate di cemento con una particolare finitura superficiale che richiama la pietra naturale”. 
L’utilizzo di lastre in cemento al posto della pietra consente, in primo luogo, una semplice sostituzione della pavimentazione esistente evitando la demolizione del sottofondo e quindi una drastica riduzione dei costi, considerando che la pietra naturale deve avere spessori significativi per evitare fratture.

Inoltre – e qui sta la vera novità - nella miscela di cemento di queste mattonelle che abbiamo applicato e che applicheremo c'è un innovativo additivo che sfrutta il fenomeno della fotocatalisi per l’abbattimento delle sostanze inquinanti. Le lastre che vengono utilizzate, infatti, sono fabbricate con l’aggiunta di un catalizzatore che, reagendo con la luce solare (fotocatalisi) accelera i normali processi di decomposizione degli inquinanti presenti nell’ambiente. Test di laboratorio hanno verificato che gli effetti sull'ambiente di una superficie di 1000 metri quadrati rivestita con cementi contenenti il particolare additivo fotocatalitico, equivalgono a quelli che si otterrebbero piantando 80 alberi sempreverdi o eliminando l’inquinamento prodotto da 30 veicoli a benzina”.

"Insomma - conclude l'assessore Benedetta Salvati - un intervento che inizia a mettere insieme quelli che vorrei fossero gli obiettivi del mio assessorato: lavori pubblici mirati per lo sviluppo della città, tutela dell'ambiente e ricerca di soluzioni estetiche che non perdano mai di vista l'importanza della bellezza, o quantomeno della gradevolezza dell'arredo urbano sulla qualità della vita dei cittadini".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento