rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Attualità

Abolire la plastica non biodegradabile a Terni: parte la petizione

Una nuova iniziativa è nata a supporto dopo l'atto di indirizzo presentato dal capogruppo di Senso civico Alessandro Gentiletti

Un atto concreto verso un futuro più sostenibile. Lunedì 6 maggio verrà discusso, in consiglio comunale, un atto di indirizzo del capogruppo di Senso civico Alessandro Gentiletti. La proposta da sottoporre all’amministrazione comunale è quella di incontrare le associazioni di categoria interessate, al fine di delineare un percorso che porti all’emissione di una ordinanza che vieti su tutto il territorio comunale l’utilizzo a ciascun esercente di piatti, bicchieri, cannucce e sacchetti di plastica realizzati in materiale non biodegradabile né compostabile. ‘Terni plastic free’ è il contenitore facebook che raccoglie tutte le info necessarie ma è anche e soprattutto la campagna di sensibilizzazione all’annoso problema, a livello planetario, legato alla plastica ed allo smaltimento. Una nuova iniziativa è nata a supporto: petizione online ‘Stop plastica a Terni’ per supportare l’atto a firma Gentiletti con la finalità di eliminare completamente l'utilizzo di plastiche non biodegradabili. Al momento oltre 400 firme, sul portale change.org sono state raccolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abolire la plastica non biodegradabile a Terni: parte la petizione

TerniToday è in caricamento