Acciai Speciali Terni, accordo firmato: salvaguardata occupazione ed integrativo

L'intesa è stata ratificata al Mise nel pomeriggio odierno dopo altro incontro fiume iniziato alle 10 di stamattina.

firma accordo

Firma dell’accordo per il piano industriale di Ast tra direzione aziendale e sindacato. Dopo un confronto serrato durato circa sette ore, alla presenza del vice capo di gabinetto del dicastero Giorgio Sorial, le parti hanno chiuso la trattativa. Gli occupati, nel biennio 2019-2020 saranno 2350, a fronte di 2356 occupati ad oggi, con un contestuale e necessario riadeguamento dei profili professionali, che si tradurrà nella riduzione del personale con qualifica impiegatizia nella misura di 50 unità, ricorrendo a strumenti di mobilità volontaria e incentivata. Si procederà alla stabilizzazione , cioè trasformazione in contratti a tempo indeterminato alle dipendenze di Ast personale attualmente utilizzato con contratti di somministrati. Confermati 60 milioni di investimenti nel biennio 2019-2010. La piattaforma integrativa verrà sviluppata in azienda con conclusione entro il 28 giugno.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terni on ufficiale, il programma completo della Notte Bianca più attesa

  • Gli operai dell’Acciai Speciali Terni a Carta Bianca su Rai 3: “Salvini ha perso una grande occasione”

  • Elezioni regionali, il sondaggio: il centrodestra è in testa, ma l’asse giallorosso è a un soffio

  • Terni on, la notte bianca è iniziata: le foto e gli eventi della serata

  • Foro boario, il mercato chiude i battenti: via gli operatori entro la fine dell’anno

  • Incidente stradale, auto contromano in via Alfonsine: un ferito

Torna su
TerniToday è in caricamento