Acciai Speciali Terni:"Evidenziamo ancora confusione all'interno dell'azienda"

Le Rsu di Ast dopo l'incontro con la Direzione aziendale rivendicano:"Un'organizzazione del lavoro che complessivamente sia chiara e dia stabilità e prospettiva ai lavoratori"

ast

Si è svolto un incontro, nella giornata odierna, tra la Direzione Aziendale e le Rappresentanze sindacali unitarie di Ast, in merito alla modifica dei turni di lavoro per il reparto treno a caldo. A seguito di tale riunione le Rsu annunciano quanto segue

“L'Azienda ha comunicato la volontà di organizzarsi a diciotto turni settimanali a partire dal lunedì 25 Febbraio, con un organico complessivo di 155 unità lavorative, pertanto su scelta interna delle strutture di LAC, usciranno dodici lavoratori dal Reparto e saranno inseriti, nove nell'organico del movimento, due nell'organico della vigilanza industriale ed un lavoratore è già stato trasferito in ACC. Dal treno a caldo usciranno solo lavoratori Sociali, i somministrati non saranno coinvolti. Per completezza di informazione, ci è stato inoltre comunicato che tre unità lavorative, due classificatori e uno dell'ente vigilanza, saranno trasferiti nel reparto ACC dal quale altre tre unità saranno tolte per essere inserite al reparto movimento.

Il reparto movimento pertanto sarà incrementato di ulteriori dodici unità. Rispetto a ciò siè condiviso di programmare una specifica riunione che si effettuerà  nei prossimi giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le Rappresentanze sindacali unitarie – osservano - nel prendere atto di tale riorganizzazione, evidenziano nuovamente la confusione attualmente presente in azienda e rivendicano un'organizzazione del lavoro che complessivamente sia chiara e dia stabilità e prospettiva ai lavoratori, evitando così continue e disagiose transumanze di personale

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento