Acciai Speciali Terni, proclamato lo sciopero generale: "Clima di tensione e paura"

Le RSU ritengono inaccettabile li livello di relazioni industriali e sindacali che l’azienda con scorrettezza e arroganza tenta di determinare

Prosegue lo stato di agitazione all’interno di Acciai Speciali Terni. In attesa di novità previste per lunedì 23 settembre – sul fronte cassa integrazione – è stato indetto uno sciopero di quattro ore per le giornate di domani venerdì 20 settembre e sabato 21 settembre.

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato di RSU: "Nella giornata odierna si sono riunite le RSU di AST per affrontare e discutere le diverse problematiche presenti e persistenti all'interno dell'Azienda. Le RSU ritengono inaccettabile li livello di relazioni industriali e sindacali che l’azienda con scorrettezza e arroganza tenta di determinare. Inoltre denunciano e condannano il clima di tensione e di paura che attraverso azioni unilaterali, sia nelle decisioni che negli atteggiamenti tenta di imporre. Quanto avvenuto in questi ultimi tempi - affermano RSU - nell’area CCO3, non ultimo nella mattinata odierna, dove nonostante le azioni di mobilitazione e denuncia già effettuate si registrano per l’ennesima volta carenze organizzative e di sicurezza, che hanno tra l’altro comportato il fermo dell’impianto, rappresenta un principale esempio. L'organizzazione del lavoro e le attuali professionalità volute e applicate dalla sola azienda, senza la condivisione delle RSU stanno ampiamente dimostrando tutti i suoi limiti, mettendo costantemente in difficoltà i lavoratori anche e soprattutto nell'esercizio del diritto di tutti i principali istituti contrattuali a loro spettanti. Le difficoltà produttive per la saturazione di alcuni fondamentali impianti e segmenti produttivi come il Tubificio, unitamente a un contesto di investimenti e manutenzioni non effettuate o effettuate in parte, preoccupano e non danno sicuramente il segno e il senso della continuità e della prospettiva. Le RSU di AST - sottolineano - non hanno mai permesso e non permetteranno ma che si concretizzi il possibile tentativo del management di scaricare sulle maestranze qualsivoglia livello di responsabilità individuale e/o collettiva relativamente al raggiungimento degli obiettivi prefissati. Per le ragioni sopraddette proclamano un’iniziativa di quattro ore di sciopero per tutti i lavoratori dell’Ast così distribuito

Venerdì 20 settembre 4 ore a fine turno per tutti i turni e turno unico

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 21 settembre 4 ore a fine turno per la quarta squadra (secondo turno)"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento