Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Acquasparta

Eventi ad Acquasparta: Simone Cristicchi, Niccolò Fabi e Francesco De Gregori al ‘Festival Creonti’

La presentazione del progetto “Orizzonti Nuovi - L’Arte che Ispira” avvenuta nella sala fiume di Palazzo Donini alla presenza del sindaco Montani, della sua giunta e della governatrice Donatella Tesei

Una serie di appuntamenti, da non perdere, con gli spettacoli live di tre artisti italiani dal comprovato successo. A partire dal martedì 7 fino a domenica 12 settembre il comune di Acquasparta accoglierà “Orizzonti Nuovi- L’Arte che ispira - Il Festival Creonti”. Nel corso della mattinata di mercoledì 21 luglio è stata presentata l’iniziativa, nella sala Fiume di Palazzo Donini, alla presenza della governatrice Donatella Tesei, del sindaco Giovanni Montani e di tutta la sua giunta.

Gli appuntamenti

Come anticipato si partirà martedì 7 settembre con l’inaugurazione del Festival attraverso lo spettacolo di Simone Cristicchi “Abbi cura di me” il quale si esibirà alle 21.15, in Piazza Federico Cesi. Spazio poi il 10 settembre, presso lo Stadio di Acquasparta, al concerto di Niccolò Fabi. Il giorno seguente è previsto lo spettacolo di Beatrice Beltrani e Antonio Micori, due artisti acquaspartani conosciuti anche nel territorio nazionale, che porteranno in scena lo spettacolo “Che la vita abbia un senso” presso i giardini di Palazzo Cesi. Il 12 settembre, sempre presso l’impianto sportivo, Francesco De Gregori chiuderà il Festival con la propria performance. Prima degli eventi, inoltre, gli artisti incontreranno i ragazzi del paese (13-25 anni) per dar vita ad un vivace dibattito su “L’arte che ispira”. A fine settembre prenderà il via la fase invernale del progetto che, grazie alla collaborazione di Artwork s.r.l., vedrà numerosi appuntamenti rivolti a differenti fasce di età: laboratori teatrali, di arte, scultura e pittura, laboratori sulla carta, sulla danza e sulla musica.

Il progetto nasce dall’esigenza, oggi più forte che mai, di rendere i giovani del territorio sempre più partecipi nonché protagonisti di iniziative sociali, culturali e artistiche al passo con i tempi, in grado di motivare e valorizzare gli interessi, le potenzialità, i desideri e le speranze di coloro che rappresentano il futuro del nostro borgo. La pandemia ha minato profondamente le fondamenta della nostra società, non solo in termini sanitari ed economici, ma anche e soprattutto in termini di relazione e socialità. In tal senso il Comune di Acquasparta sta lavorando ad un progetto annuale multidisciplinare, volto alla formazione artistica e culturale dei più giovani e delle fasce deboli, in un’ottica di riscoperta della dimensione di comunità attraverso la valorizzazione di interessi, passioni e capacità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi ad Acquasparta: Simone Cristicchi, Niccolò Fabi e Francesco De Gregori al ‘Festival Creonti’

TerniToday è in caricamento