Attualità

Acquasparta comune cardioprotetto. L’iniziativa del gruppo donatori Avis: “Un importante percorso che verrà portato a termine”

Mercoledì 30 dicembre gli appuntamenti previsi nelle frazioni di Selvarelle, Portaria ed in zona Colle del comune acquaspartese

foto di repertorio

Una data davvero importante per tutta la comunità di Acquasparta, quella del 30 dicembre. Il gruppo dei donatori Avis locali inaugureranno tre colonnine (oltre a quelle già presenti) che, all’interno di una teca allarmata illuminata e termoregolata, contengono un defibrillatore semiautomatico completo di kit di cardiorianimazione di base. Si tratta di un importante percorso, il quale verrà portato a termine, andando ad unire prevenzione, salute, sicurezza, volontariato e solidarietà, cercando di rendere il municipio e le sue frazioni ‘territorio cardioprotetto’.

Grazie alle raccolte fondi, alcuni eventi organizzati e il contributo personale dei cittadini si svolgeranno delle cerimonie di donazione previste per la mattinata del 30 dicembre con i seguenti appuntamenti. Nella fattispecie: ore 10 zona Colle, ore 10:30 frazione di Portaria insieme all’ A.S.B.U.C. ed ore 11 frazione di Selvarelle in collaborazione con la locale Pro Loco. L’intera comunità, coadiuvata dalle 90 persone del comune formate con corso BLSD (Basic Life Support - early Defibrillation ovvero supporto di base delle funzioni vitali e defibrillazione precoce ndr) avrà un numero sufficiente di apparecchi che permetteranno di intervenire prontamente in caso di arresto cardiaco - una delle principali cause di morte - il quale può essere combattuto utilizzando il defibrillatore solo entro i primi minuti, praticando la rianimazione cardiopolmonare. Iniziative lodevoli da parte dei volontari che invitano la cittadinanza a partecipare, naturalmente ottemperando a tutte le normative in auge, volte a contenere la diffusione del Coronavirus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acquasparta comune cardioprotetto. L’iniziativa del gruppo donatori Avis: “Un importante percorso che verrà portato a termine”

TerniToday è in caricamento