Scuola primaria Carducci, a maggio 2019 i lavori per l'adeguamento sismico

Melasecche: "Abbiamo fatto il punto sul crono programma e su tutta l’attuale gestione della situazione. Gli uffici sono impegnati per ridurre al minimo i tempi per realizzare l’opera"

Inizieranno a maggio 2019 e dureranno un anno i lavori per l'adeguamenro sisimico dela scuola primaria Carducci. A partire da settembre ci saranno 5 mesi per ultimare il nuovo percorso amministrativo per il bano di gara per l'assegnazione dei lavori per 750mila euro.

Questa mattina, 7 agosto, si è tenuta la riunione operativa coordinata dall’assessore ai Lavori Pubblici, Enrico Melasecche, con la presenza dei tecnici della direzione, della dirigente scolastica Patrizia Vece, dell’assessore alla Scuola Valeria Alessandrini, alla mobilità Benedetta Salvati, la consigliera comunale Patrizia Braghiroli, l’ingegner Alberto Tattoli responsabile della sicurezza della scuola.

“In questa riunione allargata a tutti coloro che si sono interessati a questa vicenda - ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici Enrico Melasecche abbiamo fatto il punto sul crono programma e su tutta l’attuale gestione della situazione, compreso il tema del trasporto degli alunni ad altro istituto. Gli uffici sono impegnati per ridurre al minimo i tempi per realizzare l’opera. Occorre prima comunque che venga approvato il bilancio, poi occorreranno 5 mesi per espletare le procedure di gara, quindi i lavori che avranno durata un anno. L’edificio sarà quindi disponibile per l’anno scolastico 2020-2021.  L’Amministrazione Comunale tiene costantemente la situazione monitorata, sia nell’interesse di avviare quanto prima possibile il cantiere, che, nel frattempo, di assicurare agli alunni e ai docenti una situazione logistica adeguata”.

"Ripristinare il completo funzionamento della Carducci - ha commentato Valeria Alessandrini, assessore alla Scuola - rientra tra le priorità del mio mandato. Subito dopo la nomina ad assessore mi sono recata a visitare la scuola e mi sono impegnata in prima linea per risolvere la questione. Esprimo grande soddisfazione per questo primo passo che ci consentirà di restituire l'edificio al quartiere di Borgo Rivo e alla città intera".

“Per quanto riguarda il trasporto scolastico – dichiara l’assessore alla Mobilità Benedetta Salvati – stiamo approfondendo la situazione, sempre nel quadro economico di un Ente in dissesto, fermo restando che per l’apertura dell’anno scolastico presenteremo una soluzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento