menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La storia di Nerone, dalle fucilate al canile. E ora cerca una famiglia

Soccorso dalla Asl dopo essere stato colpito da alcuni proiettili, le sue condizioni di salute stanno migliorando: la scheda

Prosegue la collaborazione tra Terni Today e l’associazione Amici a 4 zampe. Oggi vi presentiamo Nerone e la sua storia.

---------------------------------------

Sembrava un sacco dell’immondizia ed invece era una cane, immobile, scheletrico e sparato. Il cane è stato soccorso dall’Asl veterinaria ed ora si trova in canile, dove vive rinchiuso in un box. Ma la novità è che Nerone ora sta bene, le ferite dei proiettili non si vedono quasi più, il pelo sta ricrescendo e ha messo su svariati chili.

n

Ha circa tre anni Nerone, di media-grossa taglia, ha un carattere dolcissimo, sempre in cerca di coccole e basta guardare i suoi occhi nelle foto (realizzate da Lia Ceccarelli) per capire la sua indole, felice di stare tra gli umani, socializzato sia con maschi sia con femmine. Nerone è negativo alla leishmania ed alla ehrlichia, è stato sterilizzato, vaccinato, microchippato ed è pronto per trovare una famiglia che gli dia un futuro sereno.

Si trova presso il Parco Canile San Crispino di Narni.

Info al 333.9911882

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento