Meteo a Terni, la giornata più calda dell’anno è arrivata: temperature e disagi post emergenza sanitaria

Alle 16,12 la colonnina di mercurio ha fatto registrare la temperatura di 36,2 gradi ossia la più alta dall’inizio del 2020

foto di repertorio

Afa, distanziamento sociale, caldo incessante e file fuori dai locali pubblici e privati. Sono giornate piuttosto delicate quelle che si stanno vivendo in città. Purtroppo, a causa del post ergenza sanitaria, occorre mantenere e rispettare le normative previste, onde evitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Proprio per questo motivo si osservano pedissequamente le disposizioni, aspettando il proprio turno in fila fuori dai luoghi pubblici e privati, come ad esempio in alcuni esercizi commerciali.

Secondo i dati forniti dall’osservatorio meteorologico di Terni alle 16,12 la colonnina di mercurio ha toccato la temperatura più alta dall’inizio dell’anno. Nello specifico 36,2° con un tasso di umidità superiore all’82% (in questo caso registrato alle 5,59). Naturalmente questo caldo così improvviso - ricordiamo che fino a qualche giorno fa le precipitazioni sono state piuttosto consistenti - non aiuta chi è costretto a fare i conti con le nuove normative sulle quali conformarsi, soprattutto i soggetti definiti ‘più deboli’. Tuttavia ci aspetta un week end più ‘soft’ in virtù dei possibili temporali previsti tra il pomeriggio di venerdì e sabato. Da martedì 7 luglio invece le temperature torneranno a sfiorare i 38° gradi con una continuità piuttosto rilevante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento