rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

La forza delle associazioni durante la pandemia: “Un amore di volontariato”

L’evento promosso dall’Associazione Genitori: “Grazie ai volontari che hanno operato superando i campanilismi”

“Questo incontro vuole rappresentare un ringraziamento simbolico a tutte le organizzazioni che, sul territorio regionale, si sono spese senza risparmio durante l’emergenza covid. Questa sala è la prova che le tantissime associazioni con i loro volontari superano il campanilismo e che intendono proseguire in rete. Unite nelle diversità”.

Maurizio Valentini, presidente dell’associazione Genitori, spiega il senso del convegno “Un amore di volontariato” che si è svolto questa mattina al Polis di Cospea, promosso in collaborazione con Anpas Umbria, Cesvol Umbria, Opi Perugia, Opi Terni e Comune di Terni. Quello ospitato nella sala polivalente del Cesvol è stato un focus su terzo settore, protezione civile e sanità ai tempi della pandemia che è stato aperto con gli interventi dell’assessore alla protezione civile della Regione Umbria, Enrico Melasecche e dell’assessore al Welfare del Comune di Terni, Cristiano Ceccotti, che hanno sottolineato “lo straordinario valore del volontariato umbro e ternano”.

Poi gli interventi dei rappresentanti di Anpas Umbria, Misericordia Terni, Croce Rossa Terni, Ordine delle professioni infermieristiche di Perugia e Terni, Comitato pari opportunità del Comune di Narni, università e Cesvol. Accanto al racconto di quello che è stato il valore aggiunto delle 290 organizzazioni in campo durante l’emergenza covid, le idee e le proposte per una ripartenza all’insegna della coprogettazione e della coprogrammazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La forza delle associazioni durante la pandemia: “Un amore di volontariato”

TerniToday è in caricamento