Attualità

È scomparso Alfredo Biondi, il ricordo di Raffaele Nevi: “Mi convinse ad aprire il primo club di Forza Italia a Terni”

Il deputato azzurro ed il cordoglio per la scomparsa dell’ex Ministro della Giustizia: “Lo saluto con grande affetto. Sono vicino alla sua famiglia”

foto tratta da facebook

Politica italiana in lutto a seguito della scomparsa di Alfredo Biondi. Lo storico leader dei Liberali avrebbe compiuto 92 anni il prossimo 28 giugno. È stato anche un esponente di spicco di Forza Italia ed ha ricoperto l’incarico di Ministro della Giustizia – oltre a politiche comunitarie ed ecologia - nel primo governo guidato da Silvio Berlusconi. Dal 1968 al 1972 e dal 1979 al 2008 si è seduto sui banchi del Parlamento. Numerose le testimonianze d’affetto e di cordoglio nei confronti della sua famiglia. Il deputato Raffaele Nevi lo ha voluto ricordare con un post sui social network, evocando un particolare episodio che lo vide protagonista

"Sono profondamente dispiaciuto per la scomparsa di Alfredo Biondi, ex ministro del primo Governo Berlusconi. Per me, che sono cresciuto nei giovani liberali italiani, è stato un grande punto di riferimento.

Mi ricordo le ore passate con i dirigenti del Partito Liberale a Terni, ascoltando quel simpaticone amante della vita, del buon mangiare e del buon bere. Ricordo quando mi convinse ad aprire il primo club di Forza Italia qui nella mia città, Terni, dicendomi “Berlusconi farà passare le nostre idee liberali da una élite illuminata al grande popolo. Per questo dobbiamo aderire a Forza Italia con entusiasmo e aiutare Silvio”. Da lì ebbe inizio la mia avventura politica. Lo saluto con grande affetto. Sono vicino alla sua famiglia"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È scomparso Alfredo Biondi, il ricordo di Raffaele Nevi: “Mi convinse ad aprire il primo club di Forza Italia a Terni”

TerniToday è in caricamento