rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità

Ternana Rugby e Jesi Rugby, quando il cuore ovale è più forte dell’alluvione

Iniziativa di solidarietà da parte della società ternana nei confronti di quella marchigiana, colpita duramente dall’ondata di maltempo dei giorni scorsi

Si sa, il rugby è uno sport in cui la parola sostegno assume un significato unico e in qualche modo totalizzante. Già dai primi passi sul campo, un minirugbysta sa che senza il sostegno dei compagni di squadra anche il più bravo giocatore non riuscirà mai ad arrivare alla linea di meta. E in questi giorni la Ternana Rugby ha voluto onorare la parola sostegno con un gesto solidale nei confronti dello Jesi Rugby, società storica marchigiana che durante le alluvioni degli scorsi giorni ha riportato molti danni alla propria struttura.

Amicizia tra i due club nata sui campi di rugby. Tante le occasioni create in questa stagione per incontrarsi. A gennaio la partecipazione dell’Under13 e dell’Under15 rossoverde a un triangolare organizzato dalla società marchigiana. Visita ricambiata ad inizi aprile con lo Jesi Rugby a calcare il campo San Valentino per il Torneo del Drago. E infine a metà maggio i bambini del minirugby della squadra rossoverde sono stati a Jesi per il Torneo Mussini, evento nazionale durante il quale i piccoli draghetti hanno anche raggiunto buoni risultati.

SolidarietaAlberto Tattoli, dirigente della Ternana Rugby racconta: “Sono stati due giorni bellissimi in cui oltre a giocare e divertirci, abbiamo potuto rinsaldare l’amicizia che lega i bambini e i genitori dei due club. Appena quarantotto ore dopo la fine dell’evento, un canale che corre nei pressi dell’impianto sportivo è esondato e il fango ha colpito duramente la struttura facendo innumerevoli danni. Siamo stati avvisati dai dirigenti dello Jesi di quanto era accaduto e immediatamente è partita la gara di solidarietà”.

I ragazzi della prima squadra rossoverde hanno dato la loro disponibilità a “scendere in campo” a fianco dei ragazzi arancioverdi nella pulizia delle strutture dal fango e poi si è deciso di attivare una raccolta fondi. Grazie anche al supporto della Macelleria Pucci, storico sponsor della Ternana Rugby, è stato proposto un aperitivo solidale. E venerdì sera sono stati veramente tanti i tesserati della società rossoverde che hanno voluto essere presenti per testimoniare in modo fattivo il sostegno al club jesino.

Danni Jesi Rugby 2Dalle Marche Juri Baglioni, presidente dello Junior Rugby Jesi, tiene aggiornate via whatsapp le tante società che stanno supportando il suo club. Proprio questa settimana è terminato un parziale recupero di alcune aree della struttura e sono ripartiti gli allenamenti sul campo in sintetico interessato in minima parte dall’inondazione. 

La scommessa è che per l’inizio della nuova stagione sia quasi tutto pronto e si possa festeggiare il ritorno alla normalità con un bell’incontro sul campo di gioco e con un terzo tempo, ma uno di quelli memorabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ternana Rugby e Jesi Rugby, quando il cuore ovale è più forte dell’alluvione

TerniToday è in caricamento