Alta velocità e scarsa illuminazione, quando il pericolo è sulla porta di casa

Lungo la strada Salaria le auto sfrecciano soprattutto di notte, a un passo dalle abitazioni: la paura dei residenti

La zona è periferica e di certo non c'è il movimento del centro città, ma i residenti sono seriamente preoccupati di venire falciati proprio sulla porta di casa, o che qualche auto finisca per schiantarsi contro muri e recinzioni.
Sono i residenti lungo la Strada Salaria, dal passaggio a livello fino alla zona di Vascigliano, a tornare a lanciare l'allarme per una situazione ormai cronica, e aggravata dal fatto che moltissime abitazioni sorgono a pochissima distanza dalla carreggiata. “Purtroppo le cose non accennano a migliorare, anzi – afferma un residente – e tutti i giorni, sia di giorno che di notte, dobbiamo fare molta attenzione perché le auto vanno a una velocità troppo elevata, creando situazioni di pericolo. Il tutto, è peggiorato dalla scarsa illuminazione, in molti tratti addirittura assente, e da una segnaletica inadeguata”. In particolare, il riferimento è allo specchio rotto al bivio di strada di Farfa, di cui ormai rimane solo la cornice, o la fermata dell'autobus, senza banchina, pensilina né lampioni, che praticamente costringe le persone in attesa a stare a un passo dall'asfalto.

strada di farfa specchio rotto-2“Ormai è un'abitudine sentire le auto che sfrecciano a qualsiasi ora - continua il residente -, tanto che temiamo che, prima o poi, anche a causa della scarsa illuminazione, qualcuno ci entri letteralmente in casa. Solo pochi giorni fa avevo lasciato l'auto fuori casa, e un'auto passando l'ha urtata distruggendo lo specchietto. Ovviamente la conducente ha pensato bene di non fermarsi, mi ha avvertito un vicino di casa”. Ma non solo: complice l'oscurità, la zona non è nuova a furti vari. Sono state diverse le case prese di mira, e per questo vengono chiesti anche maggiori controlli da parte delle Forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Raccordo Orte-Terni, si apre voragine sulla carreggiata: traffico in tilt ed intervento del personale Anas

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento