Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Anche a Terni arriva la "spesa sospesa". C'è l'ok del consiglio comunale e la collaborazione di commercianti e associazioni

L'atto di indirizzo della terza commissione consiliare passa all'unanimità in consiglio comunale. Ecco di cosa si tratta

Il consiglio comunale di Terni ha votato all'unanimità un atto di indirizzo della terza commissione che dà il via alla "spesa sospesa".

Il documento, articolato in sette punti, muove dalla "volontà di far fronte alle difficoltà causate dall’emergenza sanitaria, sia implementando tutte quelle attività a sostegno di coloro che si trovano in difficoltà economica e sociale, sia favorendo la diffusione di una vera e propria cultura della solidarietà".

Come funziona

Anche a Terni, quindi, con decorrenza immediata e per tutta la durata dell’emergenza nazionale, verrà attivato il progetto della "spesa sospesa" incentrato sulla partecipazione volontaria di tutte le compagini del tessuto cittadino: i commercianti, iscrivendosi ad un apposito albo che sarà consultabile nel sito istituzionale del comune, permetteranno ai cittadini di lasciare in sospeso prodotti a loro scelta (preferibilmente beni che non si deteriorano) mentre le associazioni locali aderenti potranno preparare e consegnare i pacchi a chi ne avrà bisogno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Terni arriva la "spesa sospesa". C'è l'ok del consiglio comunale e la collaborazione di commercianti e associazioni

TerniToday è in caricamento