Domenica, 17 Ottobre 2021
Attualità Attigliano

Le Guardie ambientali d’Italia arrivano ad Attigliano: aperta la nuova sede

Dal controllo delle discariche abusive fino alle verifiche sulle attività di caccia e pesca: ecco i settori in cui sono attivi i volontari dell’ente

Aperta ad Attigliano, in via Cavour, la nuova sede delle Guardie ambientali d’Italia. L’ente è riconosciuto dal ministero dell’ambiente ed ha la funzione della conservazione e valorizzazione dell’ambiente, degli animali e della natura “mediante opere di sensibilizzazione e di vigilanza sul rispetto delle leggi, contribuendo allo sviluppo e alle attività connesse alla conservazione del patrimonio naturale e paesaggistico”. Il servizio del Gadit è svolto a titolo volontario e gratuito e si svolge nei settori ittici, venatori e zoofili, offrendo “piena disponibilità nel collaborare con le istituzioni e le forze dell’ordine”.

Le Guardie ambientali d’Italia svolgono la loro attività in organizzazioni di raggruppamenti regionali, provinciali e comunali ed operano nell’ambito di programmi concordati in convenzioni con le amministrazioni.

Tra i servizi offerti ci sono difesa degli ambienti naturali, tutela della fauna e della flora, tutela delle risorse idriche, controllo e monitoraggio delle discariche abusive, controllo smaltimento rifiuti, controllo sul rispetto delle disposizioni per l’esercizio dell’attività venatoria e ittica, segnalazione, rilevamento e prevenzione degli incendi boschivi, tutela e conservazione del patrimonio pubblico (parchi, monumenti, ville ….), supporto alle istituzioni dello Stato e alle forze dell’ordine in caso di manifestazioni, gare, eventi straordinari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le Guardie ambientali d’Italia arrivano ad Attigliano: aperta la nuova sede

TerniToday è in caricamento