rotate-mobile
Attualità

Araba Fenice, doppio appuntamento con Edoardo Bruni: “La priorità è coinvolgere il pubblico”

I concerti si terranno presso la sala consiliare di Guardea e l’auditorium Gazzoli di Terni nel weekend in arrivo

Due giorni all’insegna della musica classica, grazie all’Associazione Araba Fenice. Gli appuntamenti dal titolo congiunto ‘Viva Bach! Le Variazioni Goldberg’ sono previsti rispettivamente sabato 25 e domenica 26 novembre presso, rispettivamente, la sala consiliare di Guardea e l’auditorium Gazzoli (inizio ore 17,30). Sarà Edoardo Bruni ad eseguire uno dei brani più celebri non solo del repertorio bachiano, ma della storia della musica.

Le Variazioni Goldberg - Aria con 30 variazioni in sol maggiore, BWV 988, opera iconica una musica - in breve - che non conosce né inizio né fine, una musica senza un vero punto culminante e senza una vera risoluzione, ma che possiede una potenza evocativa unica: una musica che è come gli amanti di Baudelaire “mollement balancés sur l'aile / du tourbillon intelligent” (dolcemente dondolava sull'ala / del turbine intelligente).

A tal proposito Edoardo Bruni spiega che: “Sarà un concerto in cui la mia priorità è quella coinvolgere il pubblico. La mia particolarità è quella di suonare il pianoforte senza pedale”. Pertanto non resta altro che andare ad ascoltare le Variazioni di Goldberg suonate da Bruni, pianista e compositore trentino. Dopo gli studi classici, si è diplomato in pianoforte con il massimo dei voti presso i conservatori di Trento con Maddalena Giese e di Rotterdam con Aquiles Delle Vigne, perfezionandosi poi con Arnaldo Cohen, Lazar Berman, Andras Schiff, Leonid Margarius. Nel 2023 ha eseguito oltre venti concerti in tutta Italia eseguendo Le Variazioni Goldberg.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Araba Fenice, doppio appuntamento con Edoardo Bruni: “La priorità è coinvolgere il pubblico”

TerniToday è in caricamento