Ast, cassa integrazione per 1200 dipendenti: “Una situazione drammatica per l’intera regione”

Il consigliere regionale Emanuele Fiorini interviene: "La Regione,non si è mai adoperata fino ad oggi a chiedere tavoli a Bruxelles per quanto riguarda i costi dei dazi e neanche ha sollecitato il Governo"

Ast

“Cassa integrazione per 1200 lavoratori dell’Ast, circa la metà dei dipendenti. È una situazione drammatica non solo per Terni, ma per l’intera Umbria” Lo sostiene il consigliere regionale Emanuele Fiorini con una nota diramata nel corso della mattinata odierna: “L’azienda non rispetta gli impegni assunti appena tre mesi fa con l’Accordo sottoscritto al Ministero dello Sviluppo Economico. Lo scorso anno lo stabilimento ternano ha prodotto un utile di 90 milioni, ma l’esercizio di quest’anno, che va dal 1 ottobre 2018 al 30 settembre 2019, non sarà all’altezza del precedente – osserva Fiorini - Per questo è stato predisposto un forte spostamento del carico di lavoro sul mese di settembre ed un forte scarico a partire dal mese di ottobre, con la conseguente cassa integrazione per gli scarsi livelli di volumi produttivi a cui si andrà incontro. Oltretutto in questi ultimi mesi è stato lavorato l’acciaio arrivato dall’Indonesia, con costi molto più bassi rispetto a quello prodotto a Terni. C’è poi da tener presente il costo del nichel, materiale necessario alla produzione dell’acciaio inox, che è salito a circa 18.000 dollari a tonnellata e guarda caso, il più grande produttore è proprio l’Indonesia. La Regione Umbria non si è mai adoperata fino ad oggi a chiedere tavoli a Bruxelles per quanto riguarda i costi dei dazi e neanche ha sollecitato il Governo in tal senso. Non si possono tollerare questi giochi sulla pelle dei lavoratori e delle loro famiglie. E l’Europa che fa? Invece di tutelare i mercati e gli interessi degli Stati membri, pensa a fare il Governo italiano"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Coronavirus, nuovo balzo dei ricoverati e cinque decessi. A Terni cresce di cento unità il numero di Covid+

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento