Ast, confronto sindacati-vertice tra luci e ombre

Sul tavolo della discussione anche il piano industriale come concordato nel recente incontro al Mise. Sotto analisi volumi produttivi e livelli occupazionali. Chiesta una "piattaforma di secono livello" per proseguire il dialogo

Oggi si sono incontrati i sindacati delle segreterie territoriali ternane e la direzione aziendale Ast nella figura dell’amministratore delegato e del direttore del personale per affrontare la discussione sulla definizione del Piano Industriale di Acciai Speciali Terni, come concordato al MISE lo scorso 8 aprile. Il primo incontro, dei tre in programma, che si è svolto oggi ha affrontato parte dei temi del piano complessivo come: Volumi, Assetti impiantistici, Livelli occupazionali e Investimenti. In una nota, le OO.SS. registrano, dopo una discussione approfondita, "miglioramenti sotto alcuni aspetti ma nello stesso tempo distanze rilevanti su altri". Pertanto i sindacati di categoria, rispetto a quanto ribadito nella discussione fatta , hanno chiesto alla D.A. di rivedere alcune posizioni che potrebbero creare elementi di crisi futura. Inoltre le OO.SS. per il prossimo incontro programmato per il 3 maggio hanno calendarizzato con la D.A. la possibilità di costruire una piattaforma di secondo livello che dia giustizia a quanti sacrifici fatti dai lavoratori negli ultimi anni e discutere gli altri temi mancanti. A fronte di tutto ciò le Segreterie Territoriali credono che "i percorsi individuati debbano portare prospettive di sviluppo e garantire il profilo strategico ed industriale del sito industriale ternano e salario a tutti i lavoratori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento