Mercoledì, 29 Settembre 2021
Attualità

Ast, Forza Italia: "Ecco le nostre proposte per rilanciare il settore dell'acciaio"

L'europarlamentare Tajani insieme al gruppo territoriale di FI presentano il pacchetto di proposte: le direttive, le nuove regole e lo spirito della concorrenza leale - INTERVISTA A RAFFAELE NEVI

L’acciaio è l’asse portante del Paese, il pilastro attorno al quale ruotano decine di altre attività: su questo concetto si muove la proposta di Forza Italia che a Terni, con l’europarlamentare Antonio Tajani, nella sede della Provincia di Terni, ha presentato un piano di rilancio del settore. “Lo facciamo a Terni – spiega Tajani – prima di presentare tutto il pacchetto di proposte per l’Italia, abbiamo deciso di presentare a Terni la parte che parla dell’acciaio fondamentale per tanti altri settori: l’acciaio è il ‘driver’ per tante attività produttive”. Il piano individua quattro direttive: la casa, l’edilizia, le infrastrutture e l’automotive. “Non abbiamo nostalgia dei ‘panettoni’ di Stato – spiega -  il suo compito deve essere quello di individuare le giuste filiere produttive di rilancio del settore e prendere le adeguate misure di sostegno”. Sì alla concorrenza, ma che non sia sleale, bene la competitività, ma occorre modificare le norme europee sulla concorrenza. Altro tema, l’energia: i costi eccessivi rendono meno competitive le nostre aziende. Tra le proposte avanzate, un tavolo immediato chiesto al Governo “per affrontare tutti problemi legati alla competitività delle imprese, la difesa della produzione dell’acciaio dalla concorrenza sleale cinese con un’azione di antidumping e con una carbon tax”.

FASE 3 - LE PROPOSTE DI FORZA ITALIA PER LA FILIERA DELL'ACCIAIO-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ast, Forza Italia: "Ecco le nostre proposte per rilanciare il settore dell'acciaio"

TerniToday è in caricamento