Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Natale dal sapore amaro per i dipendenti Ast: dai pacchi regalo spuntano torroni scaduti

I dolci dovevano essere consumati entro gennaio 2020, la protesta dei sindacati. L’azienda ritira il materiale e avvia un’indagine per chiarire cosa sia accaduto

Aprire un regalo porta con sé sempre un pizzico di emozione. Che per i dipendenti di Ast Terni, in queste ultime ore, ha avuto un sapore piuttosto amaro. Sembra infatti che nei pacchi regalo distribuiti dall’azienda siano finiti dei torroni scaduti quasi un anno fa.

I dolci – così come riporta il blog ternipolemica – dovevano infatti essere consumati entro il gennaio del 2020 e invece sono finiti nel regalo che l’acciaieria ha distribuito ai suoi dipendenti.

La notizia è presto finita sul tavolo delle organizzazioni sindacali, che già in questi mesi hanno il loro bel daffare per la gestione della fase di transizione che Ast sta attraversando in vista della prossima vendita da parte di ThyssenKrupp.

L’azienda, informata della vicenda, si è attivata mettendo in moto un ritiro dei pacchi e la sostituzione dei prodotti scaduti. Contestualmente, sembra che verrà avviata anche una indagine per capire cosa sa accaduto e individuare eventuali responsabili.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale dal sapore amaro per i dipendenti Ast: dai pacchi regalo spuntano torroni scaduti

TerniToday è in caricamento