Attività estive per minori con disabilità, ecco i nuovi servizi

In conformità con i parametri di sicurezza descritti nelle linee guida ministeriali per la fase 2 dell’emergenza Covid-19, la direzione Welfare del Comune di Terni ha rimodulato l’organizzazione del servizio

In conformità con i parametri di sicurezza descritti nelle linee guida ministeriali per la fase 2 dell’emergenza Covid-19, la Direzione Welfare del Comune di Terni ha rimodulato l’organizzazione del servizio “Minori con disabilità – assistenza domiciliare – inclusione sociale e servizi di prossimità”.

“Con la rimodulazione del servizio – sottolinea l’assessore al welfare Cristiano Ceccotti - siamo riusciti a organizzare un’attività estiva importante a sostegno della famiglie specie in questa fase così complicata. Lo abbiamo fatto in raccordo con gli altri Comuni della Conferenza di zona, confrontandoci con le associazioni. Abbiamo anche svolto un ampio lavoro propedeutico tra la direzione welfare e il reparto di neuro-psichiatria infantile e continueremo ad ascoltare le famiglie interessate.  Daremo così la possibilità a un numero triplo di minori rispetto al passato di partecipare ad una gamma ampia di attività, scegliendo quella più adeguata alla propria situazione”.
Il servizio sarà attivo durante il periodo estivo, dal 15 giugno al 28 agosto 2020, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle 13.00 ed offrirà le seguenti attività ludico ricreative a minori con disabilità dai 6 ai 17 anni: arrampicata sportiva, orientamento, escursionismo-trekking-out-door, canoa, giochi individuali e di gruppo, laboratorio di agricoltura sociale e rigenerazione urbana, attività motoria sportiva (karate,Yoga, aquaticità, giochi di squadra…..), laboratorio di cucina.
Le attività saranno svolte all’interno di piccoli gruppi e in diverse sedi.
Ogni minore potrà usufruire di un modulo quindicinale, secondo la seguente turnazione:
• 15 giugno -  26 giugno
• 29 giugno – 10 luglio
• 13 luglio –    24 luglio
• 27 luglio –    07 agosto
• 17 agosto –  28 agosto

Per partecipare alle attività del primo modulo è necessario presentare la domanda entro giovedì 11 giugno.

“La metodologia individuata per questo servizio – sottolinea l’assessore Ceccotti - si basa sulla personalizzazione dell’intervento in un’ottica bio-psico-sociale. Le attività saranno svolte all’interno di piccoli gruppi privilegiando azioni out-door e garantendo la piena integrazione tra ragazzi con disabilità e non, e il territorio. Nei percorsi educativi proposti sono previsti infatti interventi specifici individuali, congrui con le esigenze di ogni minore, e azioni gruppali complementari al contesto di riferimento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento