rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

“Attraverso gli omini dei Lego racconto viaggi e quotidianità”. Il racconto di Emanuele e la speciale proposta di matrimonio

Emanuele Morano è un collezionista di minifigures e costruzioni della Lego oltre che essere appassionato di fotografia. Con la fidanzata ed il suo migliore amico condivide questa passione

Un fantastico mondo che affascina grandi e piccini. Le costruzioni sono tra i giochi più amati dai bambini, ma non solo. Nel 1932 grazie ad un’idea di Ole Kirk Christiansen nacque una delle aziende di giocattoli più conosciute e diffuse in tutto il mondo. Il termine Lego è l’acronimo di due termini danesi, ossia leg godt che in italiano equivale a ‘gioca bene’. Del collezionismo abbinato alla fotografia Emanuele Morano ne ha fatto una grande passione, condivisa con la sua fidanzata ed alimentata anche dal suo miglior amico.

“Quando eravamo piccoli giocavamo un po' tutti con le costruzioni. Erano più semplici e scarne rispetto ai giorni nostri. Inoltre gli omini meno espressivi” racconta Emanuele. “Circa 10 anni fa sono uscite le minifigures della Lego, delle serie da collezione. Erano contenute in buste chiuse, non si sapeva quale personaggio trovare”. Come nasce una passione: “Ne abbiamo acquistata una, quasi per caso, con un amico. Ho iniziato a collezionare i personaggi, alcuni legati al mondo dello sport, altri al mondo della storia ed ulteriori evocanti mansioni e professioni”.

Una vera e propria escalation: “Da quel momento ho iniziato ad acquistare sempre più bustine. Sono poi uscite alcune rappresentazioni che andavano a riprendere film, serie tv, cartoni come le celebri macchine di ‘Ritorno al futuro’ o ‘Ghostbusters’ ossia rispettivamente la DeLorean e la Ecto 1. Sono arrivato a 285 minifigures ognuna rappresentante una propria peculiarità ed oltre 30 mila mattoncini, comprendendo anche le costruzioni statiche”.

Collezionismo e foto: “Quando era possibile viaggiare mi portavo gli omini per scattare delle istantanee. Era un modo di diverso di raccontarli con la mia ragazza. Una rappresentazione personalizzata, contestualizzata al posto dove ci recavamo. Ad esempio, durante una visita a Carsulae la scorsa estate, ho portato l’intera legione romana in miniatura. In Vietnam gli omini con il cappello. Insomma tutto nasce in modo spontaneo e graduale. Tale passione è fortemente alimentata e condivisa con la mia fidanzata, oltre che il mio migliore amico. Due anni fa le ho fatto la proposta di matrimonio con un cuore rosso composto da mattoncini, costruzioni risalenti a quando ero piccolo. All’interno ne era presente uno il quale sostituiva temporaneamente l’anello che le ho donato al ritorno della vacanza”.

Il mito del Colosseo: “Durante le festività di Natale ho ricevuto questo regalo, ben 9000 mattoncini per riprodurlo in stile Lego. Ho dedicato due-tre sere a settimana, per un mese complessivo, al completamento. Mentre lo costruivo facevo le foto, per raccontarne tutti gli step, in chiave moderna. Ad esempio la presenza degli operai al lavoro, il sindaco che inaugura il cantiere. Sto inoltre terminando la casa del fabbro medievale. Ho la caserma dei pompieri con nave ed elicottero”. Altri set detenuti: “Il sottomarino Yellow Submarine dei Beatles, il libro pop up, il galeone Barracuda dei pirati, la casa sull’albero al cui interno sono presenti tre piccole abitazioni di legno con foglie intercambiabili, per tutte le stagioni”.  

Social e hastag: “Quando ci muoviamo utilizziamo #legoontour e da gennaio 2021 ho deciso di aprire la pagina ‘La Lego di Moranello’ che riprende il nomignolo con il quale mi chiamano gli amici. Prima condividevo sul profilo personale. La pagina consente anche di raggiungere altri collezionisti con i quali ci scambiamo opinioni, commenti e suggerimenti”. Un ulteriore aspetto da evidenziare: “E’ importante anche trovare una giusta prospettiva e proporzione tra paesaggio e omini, nel momento di scattare la foto”. Infine l’omaggio di Emanuele alla promozione della Ternana: “All’inizio ero partito con il drago poi ho aggiunto altro. E’ stato tutto un crescendo.” 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Attraverso gli omini dei Lego racconto viaggi e quotidianità”. Il racconto di Emanuele e la speciale proposta di matrimonio

TerniToday è in caricamento