rotate-mobile
Attualità

Nasce il Balletto dell’Umbria – Giratori. E si danza ispirati dai copri celesti

Domenica 21 gennaio a Terni le audizioni per selezionare danzatori e danzatrici per la costituzione del nuovo ensemble destinato alla produzione che debutterà a primavera 2024 con il progetto Planetarium. Nella commissione ci sarà anche Alessandra Celentano

Un’importante iniziativa che la società Giratori, ente di formazione accreditato dalla Regione Umbria, ha fortemente voluto in collaborazione con la direttrice artistica Rosanna Filipponi, come stimolo e punto di riferimento di danzatori e danzatrici professionisti. Per questo, il Balletto dell’Umbria – Giratori che è, tra l’altro, promotore del progetto Planetarium, ha indetto l’audizione per la costituzione del nuovo ensemble, per la selezione di ballerini e ballerine con buona tecnica classica e contemporanea che avranno la possibilità di esibirsi in diversi luoghi d’interesse artistico dell’Umbria nelle coreografie realizzate da riconosciuti professionisti come ad esempio Marco Laudani, Claudio Scalia, Gennaro Maione e Rosanna Filipponi, tra la primavera e l’estate del 2024.

Planetarium è un progetto di produzione coreografica e musicale che ha l’obiettivo di rivalutare i luoghi di cultura del territorio umbro e l’arte della danza, della musica e dello spettacolo in genere, coinvolgendone i diversi settori. Il tutto, attraverso l’esplorazione emozionale, simbolica e mitologica dei sette corpi celesti più prossimi.

Locandina Audizione

L’audizione, che darà la possibilità di far parte del nuovo corpo di ballo, è aperta e si terrà domenica 21 gennaio 2024, dalle 14 presso la sede del Centro formazione danza Rosanna Filipponi di piazza Dalmazia a Terni. Fra gli altri, nella commissione selezionatrice sarà presente Alessandra Celentano già giudice di Amici. In questo contesto, il Balletto dell’Umbria – Giratori ha previsto anche la creazione di una sezione “young” per dare un importante incoraggiamento a tutti i danzatori già a partire dai 16 anni di età e permettere quindi, anche ai tanti allievi delle scuole di danza, di mettersi in gioco e ripagare gli enormi sacrifici e l’impegno quotidiano.

“La nascita del Balletto dell’Umbria – Giratori, anche grazie al progetto Planetarium – spiegano i promotori in una nota - vuole dare una reale spinta per ricreare il giusto interesse nei confronti dell’arte e della cultura attraverso l’attrazione di pubblici più numerosi coinvolgendo le diverse forme dell’arte dello spettacolo, come la danza. Inoltre, rappresenta un’importante leva per favorire l’identità e l’autonomia professionale dei protagonisti della danza, nonché la giusta rilevanza anche in termini di valorizzazione sociale della cultura e dello spettacolo”.

Per candidature e informazioni scrivere a ballettodellumbria@giratori.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce il Balletto dell’Umbria – Giratori. E si danza ispirati dai copri celesti

TerniToday è in caricamento