Attualità

“Effetto Frecciarossa”, aumenta l’abbonamento mensile al parcheggio Molegnano di Orte

Da 24 a 37 euro: questo il costo per i non residenti nell’area adiacente allo scalo ferroviario. Gli incrementi erano già stati bloccati due anni fa, la protesta dei pendolari

La protesta corre veloce sui binari dei social network perché dal prossimo primo ottobre l’abbonamento mensile per il parcheggio Molegnano, adiacente alla stazione ferroviaria di Orte, passa da 24 a 37 euro.

Un incremento che però non riguarderà tutti gli utenti, ma solo i non residenti: decisione questa, da parte dell’amministrazione comunale della cittadina laziale, che ha scatenato la reazione dei pendolari.

Già due anni fa era stato scongiurato il rischio di un aumento delle tariffe – sempre a discapito dei non residenti – ed ora si torna ad invocare una reazione compatta da parte degli utenti e dei sindaci dei comuni limitrofi ad Orte.

Fra le “conseguenze” che i pendolari chiedono di attivare anche quella di togliere il sostegno al municipio di Orte nella battaglia che si sta portando avanti per ottenere una fermata dell’alta velocità nello scalo laziale.

Fermata la cui possibilità è stata confermata da Trenitalia e Rfi, pur a fronte di una serie di verifiche che dovranno confermare la praticabilità tecnica e finanziaria dell’operazione. Pur non avendo ancora l’ufficialità del provvedimento, il sindaco di Orte, Angelo Giuliani, auspica che il Frecciarossa faccia tappa ad Orte già entro la fine di questo 2019. A meno che la “guerra” degli aumenti non crei un fronte comune.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Effetto Frecciarossa”, aumenta l’abbonamento mensile al parcheggio Molegnano di Orte

TerniToday è in caricamento