rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
Attualità

Rifiuti, bolletta calcolata su “metri quadrati gonfiati”: scatta il ricorso

Europa Verde, Uil e Altro Vento Umbria contro gli “ingiustificati aumenti della tassa sui rifiuti urbani a Terni”

Un altro ricorso contro gli “ingiustificati aumenti della tassa sui rifiuti urbani a Terni”. Dopo la Guardia nazionale ambientale, a muoversi è Europa verde assieme a Uil e Altro Vento Umbria che hanno organizzato una class action contro la Taric, sottolineando come questa sia – tra l’altro – “calcolata su metri quadrati gonfiati, cioè sul 100% del lordo e non sull’80% del calpestabile”.

“È di questi giorni l’esposto consegnato della Guardia nazionale ambientale alla procura di Terni sugli incomprensibili aumenti della tariffa sui rifiuti, a Terni e Narni – spiega Europa verde in una nota - che va ad aggiungersi agli esposti, alle procure di Terni e Perugia, per l’inquinamento da incendi di rifiuti e alle diffide per la mancanza di dati pubblici sull’inquinamento a Terni, e della carta dei servizi della Regione Umbria, promossi per un’eventuale class action”.

“Rifiuti a Terni – sottolinea il movimento - trattati con l’incenerimento, sul quale si è espressa pochi giorni fa l’Unione europea, polverizzando l’inceneritore progettato a Roma, con una stangata fiscale per chi inquina. Per l’europarlamento è costoso e dannoso per la salute”.

Il ricorso è stato presentato sabato pomeriggio all’assemblea aperta di Terni Valley, per il quinto anniversario della fondazione dell’associazione, in cui si è parlato dei “progetti per lo sviluppo sostenibile della nostra città”, rileva Europa Verde, citando “Università della Valnerina, comunità energetiche e quindi teleriscaldamento e tanto altro” per fare uscire Terni “dall’immobilismo che la caratterizza ormai da molti anni, cercando così di frenare l’emorragia di giovani che, una volta laureatisi fuori città, decidono di trasferirsi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, bolletta calcolata su “metri quadrati gonfiati”: scatta il ricorso

TerniToday è in caricamento