rotate-mobile
Attualità

Aviosuperficie Leonardi, allargata l’offerta per praticare gli sport dell’aria: “Una eccellenza in pieno sviluppo”

Il battesimo del volo con pilota ed aereo acrobatico ed il viaggio in elicottero per godersi il panorama sono le ultime novità annunciate per allargare l’offerta

Ampliare l’offerta da proporre per sviluppare ulteriormente gli sport dell’aria, all’interno dell’aviosuperficie Alvaro Leonardi. L’anno appena concluso ha portato complessivamente 7000 movimenti in tutta la struttura. Numeri sicuramente rilevanti, nonostante l’emergenza sanitaria che hanno spinto il gestore Terni Reti a promuovere e valorizzare ulteriormente tali discipline. Nel 2022 pertanto l’intento è di concretizzare ciò che è stato fatto in quello precedente, raccogliendone ulteriormente i frutti. Al momento è possibile praticare il paracadutismo e cimentarsi nei voli di ambientamento per ottenere i brevetti, grazie ad Areo Club Terni.

A partire dalla stagione primaverile si partirà con il battesimo del volo, mediante l’utilizzo di un aereo acrobatico. Un’attività per gli amanti dell’adrenalina pura con prima parte prettamente teorica, di avvicinamento. Successivamente la seconda dedicata al volo, circa di dieci minuti, salendo a centinaia di metri di altitudine. Tutto ciò è svolto avvalendosi della professionalità di istruttori qualificati a livello internazionale. Inoltre la realizzazione è certificata dallo spazio aereo, autorizzato in modo permanente dall’Enac, denominato box acrobatico.

Altra novità da promuovere e valorizzare il volo con l’elicottero, un Robinson R44. In questo caso è possibile compiere un viaggio panoramico dalla durata di 10-30 minuti, dopo specifica preparazione teorica. Una preliminare fase di briefing infatti anticiperà l’esperienza sorvolando i luoghi più belli e suggestivi del nostro territorio, come ad esempio la Cascata delle Marmore ed il Lago di Piediluco.

Oltre a sviluppare gli sport dell’aria l’intento è quello di dare un impulso importante anche al turismo, scoprendo il territorio in modo differente. Sono già state calendarizzate due iniziative per altrettanti fine settimana. Nella fattispecie (4-5 giugno) l’evento ‘Un giorno da pilota’ che si ripeterà anche ad inizio settembre. Inoltre la manifestazione dedicata agli aerei storici HAG programmata per il 24-25 settembre. La location dell’Aviosuperficie Leonardi è stata inserita nel circuito con tappe di ‘Avioturismo itinerante’ una sorta di mille miglia nel cielo. Tre i giorni di sosta previsti con i partecipanti che occuperanno anche le strutture ricettive della zona, dando dunque impulso al settore del turismo. In fase di definizione un corso di volo a vela, ossia uno stage di perfezionamento, dalla durata di una settimana.

Come tengono a specificare dall’Aviosuperficie Leonardi: “La nostra realtà viene considerata un’eccellenza. Oltre alla pratica degli sport dell’aria accogliamo esercitazioni militari, manifestazioni per le macchine come esposizioni e prove di velocità ovvero test drive. Infine è possibile ottenere i brevetti attraverso i cosiddetti ‘touch and go”. All’interno è anche presente l’officina Fas dedicata alla manutenzione dell’aviazione generale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aviosuperficie Leonardi, allargata l’offerta per praticare gli sport dell’aria: “Una eccellenza in pieno sviluppo”

TerniToday è in caricamento