Martedì, 26 Ottobre 2021
Attualità

Azienda ospedaliera unica, Coletto precisa: "Le valutazioni sono molto più complesse". Anche Latini a sostegno

L'assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, riprende la polemica alzata dall'opposizione sulle sue parole: "Regione e università chiesto e ottenuto la conferma di due aziende ospedaliere". Anche Latini in appoggio all'azione della giunta regionale

Si smarca dalle polemiche accese dai gruppi di opposizione in consiglio comunale e regionale, l'assessore Coletto reo, secondo le minoranze, di aver poco velatamente fatto intuire durante una intervista l'orientamento della regione a mantenere la sola azienda ospedaliera di Perugia all'interno del nuovo piano sanitario regionale. 

“Ho affermato - precisa Coletto - che in termini di razionalizzazione dei costi un’unica Azienda ospedaliera regionale, così come previsto da una specifica legge nazionale, porterebbe dei vantaggi, e in tal ambito potrebbe essere auspicabile. Ma le valutazioni e l’iter sono ben più complesse e articolate.

Ne è dimostrazione - conclude - che la stessa Regione e l’Università hanno chiesto e ottenuto, proprio in questi giorni, una deroga al Ministero della Salute per il mantenimento di due distinte Aziende ospedaliero-universitarie”.

Latini: "Il sindaco e la giunta Tesei sono dalla parte di Terni e dell'Umbria"

Anche il sindaco di Terni, Leonardo Latini, riporta la palla delle polemiche nella metà campo avversaria, dopo essere stato accusato di non aver preso posizione sulla questione, da parte dei gruppi di opposizione in consiglio comunale: “Il sindaco di Terni e la giunta Tesei - scrive Latini - sono dalla parte di Terni e dell’Umbria, spero che lo siano anche le minoranze consiliari del nostro Comune.

Sono in contatto con l’assessore Coletto - afferma Latini - e con lui ci confrontiamo continuamente; conosco dunque il suo pensiero e quello della presidente Tesei sull’importanza fondamentale per l’Umbria intera della sanità ternana. Un’importanza strategica, confermata - se ce ne fosse stato bisogno - proprio in questi ultimi mesi nella gestione della pandemia. Il comunicato diffuso dall’assessorato alla sanità regionale - osserva Latini - conferma dunque la direzione intrapresa.

Come sindaco della città di Terni ho sempre sostenuto con forza e in tutte le sedi il mantenimento e il potenziamento dell'azienda ternana. E infatti la Giunta Tesei intende rafforzare l’alta specializzazione e l’azienda di Terni come patrimonio dell’intera regione Umbria. Quantomeno affrettate - conclude - appaiono purtroppo, ancora una volta, le strumentalizzazioni politiche di chi mira solo a distruggere e non a lavorare per il bene di Terni”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Azienda ospedaliera unica, Coletto precisa: "Le valutazioni sono molto più complesse". Anche Latini a sostegno

TerniToday è in caricamento