Baby rossoverdi, sono stati oltre 300 i kit consegnati ai piccoli nati al Santa Maria

Successo per l'iniziativa promossa dalla Ternana Calcio a partire dallo scorso giugno

L'iniziativa piace, ed è accolta da tutti con un grande sorriso. La consegna del kit del Baby rossoverde, insomma, è stata un successone: dal 6 giugno, data d'avvio del progetto, sono stati oltre 300 i neonati che hanno ricevuto all’ospedale Santa Maria di Terni il kit della Ternana Calcio (rigorosamente rossoverde, composto da una maglia, un body, un bavaglino e un orsacchiotto). Stamattina c'è stato un nuovo momento di condivisione dell'iniziativa, con tanto di foto ricordo a cui hanno partecipato di buon grado non solo le famiglie, ma anche il responsabile del reparto di Ostetricia e Ginecologia, il dottor dott. Leonardo Borrello e la dottoressa Federica Celi, responsabile di Pediatria, Neonatologia e T.I.N., assieme al personale di reparto.

I protagonisti però sono stati proprio i piccoli, già a loro agio avvolti nelle magliette rossoverdi: Carlotta, Ali e Tommaso (tutti nati il 9 settembre) hanno posato per le foto ricordo, assieme ai genitori ed ai medici. Piccole Fere, futuri tifosi rossoverdi, già fidelizzati alla squadra di calcio della propria città.

“Pensi che se dovesse sfuggirci la consegna di un kit sono proprio i genitori a reclamarlo – spiega la dottoressa Celi – ormai è un rito, una consuetudine molto carina a cui tutti teniamo, e siamo certi che proseguirà con grande successo anche per il futuro”. Per il dottor Borrello si tratta di un “progetto accolto con grande entusiasmo da tutti, anche da famiglie di fuori regione che sono felici di ricevere il kit, speriamo prosegua alla grande, perché è davvero un’ottima iniziativa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento