menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

‘I luoghi del cuore’: trionfa il Rio Grande di Amelia in Umbria. Il bacino nella top trenta della classifica assoluta

I risultati del decimo censimento del ‘Fai’: 9486 i voti conquistati dalla splendida location situata nel comune di Amelia

Un meritato tributo per uno dei posti più incantevoli dell’Italia centrale. Il bacino del Rio Grande è il più votato in Umbria, nella speciale classifica redatta dal Fai. Ha infatti conquistato 9486 preferenze complessive, precedendo Madonna della Valle (Bevagna); la Cappella Salus Infirmorum (Perugia); Piaggia (Perugia); l’Abbazia di Baia Petroia (Città di Castello) ed il Belvedere della pineta di Castel Viscardo. A livello macro si è posizionato in ventinovesima posizione, nella graduatoria redatta in occasione del decimo censimento.

Era il 6 maggio 2020 quando, nel pieno dell’emergenza Coronavirus, il Fai ossia Fondo ambiente italiano dava il via con grande passione civile alla decima edizione de “I luoghi del cuore”, promossa in collaborazione con Intesa Sanpaolo. L’invito rivolto agli italiani, potente e di notevole impatto emotivo, era quello di esprimere l’amore per il proprio paese in un momento di così grande difficoltà, votando i luoghi a loro più cari, quelli di cui avevano sentito fortemente la mancanza nei giorni passati giocoforza chiusi in casa e a cui avrebbero voluto assicurare, grazie a questo censimento, tutela e valorizzazione.

E la risposta a questa esortazione è stata davvero eccezionale: i voti raccolti fino al 15 dicembre, giorno di chiusura dell’iniziativa, sono stati 2.353.932, il miglior risultato di sempre, con oltre 39.500 luoghi segnalati in 6.504 Comuni d’Italia (l’82,3% del totale). Al primo posto assoluto si è classificata la ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza. Il podio è completato dal Castello e parco di Sammezzano e dal castello di Brescia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento